Raccordo autostradale 13

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Raccordo autostradale 13
Sistiana-Cattinara
Italian traffic signs - raccordo autostradale 13.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniFriuli-Venezia Giulia Friuli-Venezia Giulia
Italia - mappa raccordo RA13.svg
Dati
ClassificazioneAutostrada
InizioSistiana
FineCattinara
Lunghezza21 km
GestoreANAS
Percorso
Strade europeeItalian traffic signs - strada europea 70.svg

Il raccordo autostradale 13 (RA 13) collega l'autostrada A4 con la superstrada SS 202 per il porto di Trieste nei pressi della frazione di Cattinara del capoluogo giuliano ed è parte della cosiddetta Grande Viabilità Triestina.

La classificazione RA 13 è presente solo nei pannelli delle progressive chilometriche.

Classificazione tecnica e amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Il raccordo in direzione A4

La prima classificazione è stata attuata con il decreto del ministero dei Lavori pubblici del 6 agosto 1997 in via provvisoria. Il decreto interveniva solo per quanto riguarda la classificazione amministrativa. Questo raccordo è stato quindi classificato come raccordo autostradale A4-Trieste[1].

Successivamente il decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 461[2][3][4] non incluse il RA 13 tra le autostrade italiane ma, appunto, tra la rete stradale a viabilità ordinaria di interesse nazionale.

I pannelli di identificazione dei cavalcavia e delle progressive chilometriche

Proprio per questo, secondo l'ANAS[5], che ne è ente proprietario e gestore[6], e secondo l'AISCAT[7] il raccordo è classificato come scritto sopra e, in virtù di ciò, dovrebbe avere segnaletica stradale di colore blu tanto quanto la nuova SS 202/sopraelevata di Trieste.

Ciononostante, la segnaletica presente sul raccordo in prossimità degli svincoli ha colore verde, così come lo sfondo dei pannelli delle progressive chilometriche, con l'indicazione RA 13. Coerentemente con la classificazione sui pannelli di identificazione dei cavalcavia sono riportati simboli blu con l'indicazione "collegamento autostradale". L'ANAS in altri documenti ha inserito il RA 13 nella sezione raccordi autostradali (sezione diversa dalle autostrade di sua competenza, ma, come le autostrade vere e proprie, avente corsia di emergenza e limiti di velocità fino a 130 km/h) ma nelle annotazioni definisce il raccordo autostradale come autostrada in attesa di classificazione tecnica-funzionale.[8]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di collegamento a 4 corsie intorno a Trieste, chiamato Grande Viabilità Triestina

Gli anglo-americani costruirono il raccordo a una corsia, con un percorso simile all'attuale RA 13, negli anni cinquanta al fine di avere un rapido collegamento fra la città, il porto di Trieste e la parte occidentale della zona A del Territorio Libero di Trieste, verso l'Italia. Nel 1970 venne completata la strada che si collegò direttamente con l'autostrada A4 nei pressi di Sistiana. All'epoca veniva chiamata "Camionale" e veniva numerata come SS 202.

Nel 1987 iniziò la costruzione (assieme alla sopraelevata di Trieste/nuova SS 202), a cura dell'ANAS, del raccordo autostradale RA 13 con le caratteristiche attuali sul sedime della SS 202/Camionale, con l'apposizione del guard-rail fra le corsie e la creazione delle corsie di emergenza, affinché potesse diventare, a tutti gli effetti, parte dell'autostrada A4 . Venne costruita una galleria nei pressi di Prosecco al fine di consentire l'attraversamento di animali selvatici che creavano un pericolo per il traffico e si decise di deviare dal tracciato originario della SS 202/Camionale (in quel tratto ora SP 35) all'altezza di Opicina al fine di evitare il trafficato "quadrivio" e di avvicinarsi al confine di Stato di Fernetti per collegarsi direttamente con l'autostrada per Lubiana.

Il RA 13 venne però interrotto a Padriciano per via di problemi burocratici e delle crescenti proteste ambientaliste che ritenevano l'impatto dell'opera eccessivo e rimase quindi scollegato al tratto a 2 corsie per senso di marcia della nuova SS 202/sopraelevata di Trieste.

Il tratto finale (di collegamento tra il RA 13 e la nuova SS 202/sopraelevata di Trieste) di 3,450 km, è stato inaugurato, con l'apertura di un tunnel a doppia canna (una per senso di marcia, con due corsie) denominato galleria del Carso, il 19 novembre 2008 come NSA 344 completando così la cosiddetta Grande Viabilità Triestina-GVT.

Tabella percorso[modifica | modifica wikitesto]

Italian traffic signs - raccordo autostradale 13.svg
AUTOSTRADA A4 - TRIESTE
Tipo Indicazione km Provincia Strada europea
Italian traffic signs - autostrada.svg Italian traffic signs - strada europea 70.svg Autostrada A4 Italia.svg Venezia 0,0 TS Italian traffic signs - strada europea 70.svg
AB-Tank.svg Area di servizio -
AB-AS-grün.svg Sistiana
Strada Statale 14 Italia.svg della Venezia Giulia
0,6
AB-AS-grün.svg Sgonico
(solo uscita direzione Trieste, solo entrata direzione A4)
8,9
AB-Tank.svg Area di servizio -
AB-AS-grün.svg Prosecco
(in direzione A4 solo uscita)
11,2
AB-Kreuz-grün.svg Italian traffic signs - strada europea 70.svg Italian traffic signs - raccordo autostradale 14.svg Diramazione per Fernetti 16,6
AB-AS-grün.svg Trebiciano 18,8
Italian traffic signs - autostrada.svg Autostrada Sistiana-Rabuiese
AB-AS-grün.svg Padriciano
21,0

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti