Strada statale 72 di San Marino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 72
di San Marino
Strada Statale 72 Italia.svg
Denominazioni precedentiStrada nazionale 61
Localizzazione
StatoItalia Italia
Regioni  Emilia-Romagna
Italia - mappa strada statale 72.svg
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioRimini
FineConfine di Stato presso Cerasolo Ausa
Lunghezza10,654[1] km
Provvedimento di istituzioneLegge 17 maggio 1928, n. 1094
GestoreANAS
Tratto di strada nei pressi dell'ex pastificio Ghigi

La strada statale 72 di San Marino (SS 72) (anche via Consolare Rimini-San Marino) è una strada che interessa la provincia di Rimini e che mette in comunicazione il capoluogo provinciale con la Repubblica di San Marino. La strada attuale, realizzata dopo la seconda guerra mondiale, è lunga 10,600 km e presenta un tracciato tipicamente pianeggiante. È composta da due corsie per ogni senso di marcia e sostituisce la vecchia strada statale 72. La strada ha inizio nella periferia di Rimini e ha termine presso il confine di stato di Dogana. In territorio sammarinese continua come superstrada di San Marino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 72 venne istituita nel 1928 con il seguente percorso: "Rimini - confine San Marino."[2]

Tabella percorso[modifica | modifica wikitesto]

STRADA STATALE 72
di San Marino
Tipo Indicazione ↓km↓ ↑km↑
AB-Kreuzung-blau.svg Strada Statale 16 Italia.svg Adriatica
Sinnbild Innerorts.svg Rimini
0,0 10,7
AB-AS-blau.svg Autostrada A14 Italia.svg Bologna-Taranto 0,7 9,9
AB-Kreuzung-blau.svg Sinnbild Innerorts.svg Cerasolo 6,9 3,8
AB-AS-blau.svg San Marino Rovereta (San Marino) 8,4 2,3
AB-AS-blau.svg San Marino Strada di Fondovalle (San Marino) 10,6 0,1
Italian traffic signs - dogana.svg San Marino Confine di Stato - San Marino
Italian traffic signs - strada a viabilità ordinaria.svg Superstrada di San Marino
10,7 0,0

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti