Strada statale 127 Settentrionale Sarda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 127
Settentrionale Sarda
Strada Statale 127 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniSardegna Sardegna
lang=it
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioOlbia
FineSS 131 presso Sassari
Lunghezza130,058[1] km
Provvedimento di istituzioneLegge 17 maggio 1928, n. 1094
GestoreANAS
La SS 127 all'altezza della stazione di Coghinas

La strada statale 127 Settentrionale Sarda (SS 127), è una strada statale italiana. È la più antica via di collegamento del nord della Sardegna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 127 venne istituita nel 1928 con il seguente percorso: "Terranova Pausania - Tempio Pausania - Laerru - Sassari - Porto Torres."[2]

Nel 1935 il percorso venne accorciato alla sua estremità occidentale e così definito: "Terranova Pausania - Tempio Pausania - Laerru - Martis - Innesto presso Sassari con la S.S. n. 131 in località Scala di Giocca."; il tratto abbandonato divenne parte della strada statale 131[3].

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Da Olbia a Tempio Pausania[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a Olbia, dalla strada statale 125 Orientale Sarda, e si snoda verso ovest attraverso l'interno dell'isola incontrando paesaggi suggestivi. Da Olbia la strada sale pian piano verso i rilievi centrali, toccando le località di Telti, Calangianus e Tempio Pausania. In questo tratto è particolarmente apprezzata dai mototuristi, in virtù delle innumerevoli curve e dei paesaggi spettacolari che attraversa. A Tempio Pausania la strada incrocia la strada statale 392 del Lago del Coghinas e la strada statale 133 di Palau.

Da Tempio Pausania a Sassari[modifica | modifica wikitesto]

Da Tempio Pausania il tracciato digrada verso le colline del nord dell'isola, supera il bivio per Bortigiadas (dopo il quale si diparte la strada statale 672 Sassari-Tempio a scorrimento veloce) e il fiume Coghinas presso Perfugas. Prosegue quindi verso ovest, su un percorso piuttosto curvilineo dove sale di quota, e attraversa Laerru (dove diparte la strada statale 134 di Castel Sardo), Martis (dove diparte la strada statale 132 di Ozieri), Nulvi e Osilo. Dopo alcuni chilometri, digradando nuovamente, arriva infine a Sassari, terminando innestandosi sul vecchio tracciato della strada statale 131 Carlo Felice a ovest della città.[4]

Dettaglio[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 127 bis Settentrionale Sarda[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 127 bis
Settentrionale Sarda
Strada Statale 127bis Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniSardegna Sardegna
lang=it
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSS 131 presso Sassari
FinePorto Conte
Lunghezza46,937[1] km
Provvedimento di istituzioneR.D. 18 aprile 1935[3]
GestoreANAS

La strada statale 127 bis Settentrionale Sarda (SS 127 bis), è una strada statale italiana. Praticamente è la continuazione della strada statale 127 Settentrionale Sarda (da Sassari) verso la costa occidentale dell'isola, Alghero e la riviera del Corallo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 127 bis venne istituita nel 1935 con il seguente percorso: "Sassari - Cantoniera Scala Cavalli - Alghero - Porto Conte."[3]

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Da Sassari ad Alghero[modifica | modifica wikitesto]

Ha origine nel capoluogo, dall'ovest della città, intersecando dapprima la strada statale 131 Carlo Felice, e prosegue verso Alghero attraversando alcuni paesi tra cui Uri e passando nelle vicinanza del lago artificiale del Cuga. Giunta ad Alghero, l'attraversa in un tratto urbano lungo pochi km da est a nord, per proseguire, dopo aver toccato Fertilia prima e Maristella poi, fino alla baia di Porto Conte.

Recentemente, al tracciato originario tuttora esistente e di competenza ANAS, sono state effettuate delle rettifiche dall'abitato di Uri fino al bivio con la strada provinciale che collega Olmedo ad Alghero, abbattendo i tempi necessari a collegare il capoluogo di provincia alla città catalana in circa mezz'ora di macchina. Questo a patto di passare dalla strada provinciale che collega Sassari con Ittiri, che ha carattere di scorrimento veloce a due corsie. Il collegamento Sassari-Alghero è però più trafficato nella sua direttrice principale e più fluida, la strada statale 291 della Nurra.

Con la costruzione del nuovo tracciato della strada statale 131 Carlo Felice tra Sassari e Porto Torres, è variato il caposaldo iniziale della strada, ora posto in corrispondenza dell'intersezione con il nuovo tracciato della SS 131. I primi 1,652 km sono stati conseguenzialmente dismessi e ceduti al comune di Sassari.

Dettaglio[modifica | modifica wikitesto]

Inizio tratto di competenza ANAS della SS 127 bis presso Porto Conte

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]