Strada statale 503 del Passo del Giogo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 503
del Passo del Giogo
Strada Statale 503 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniToscana Toscana
Dati
ClassificazioneStrada statale
Inizioex SS 65 presso Covigliaio
FineSan Piero a Sieve
Lunghezza33,125[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 8/04/1966 - G.U. 128 del 26/05/1966[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Firenze - dal 2015 città metropolitana di Firenze)

La ex strada statale 503 del Passo del Giogo (SS 503), ora strada provinciale 503 del Passo del Giogo (SP 503)[3], è una strada provinciale italiana, il cui percorso si snoda nella città metropolitana di Firenze.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha origine dalla ex strada statale 65 della Futa in corrispondenza della Casetta di Covigliaio, nel comune di Firenzuola. L'arteria prosegue in direzione est fino al centro abitato stesso di Firenzuola da dove si diparte la ex strada statale 610 Selice o Montanara Imolese verso l'Emilia-Romagna.

Il percorso devia quindi verso sud, varcando il fiume Santerno e inerpicandosi sull'Appennino tosco-romagnolo fino al raggiungimento del passo del Giogo (882 m s.l.m.). Superato quest'ultimo, la strada discende in direzione sud-ovest verso Scarperia e oltre fino ad innestarsi sulla ex strada statale 551 Traversa del Mugello, alle porte di San Piero a Sieve non lontano dalla sponda sinistra del fiume Sieve.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Toscana che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Firenze[4] (dal 2015 città metropolitana di Firenze).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Toscana (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale dell'8/04/1966
  3. ^ Elenco delle strade Provinciali, Regionali e statali di competenza (PDF), Provincia di Firenze.
  4. ^ D.C.R. 19 dicembre 2000, n. 274, Regione Toscana. URL consultato il 5 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2012).