Strada statale 659 di Valle Antigorio e Val Formazza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 659
di Valle Antigorio e Val Formazza
Strada Statale 659 Italia.svg
Denominazioni precedentiStrada provinciale 72 di Valle Antigorio e Formazza
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSS 33 presso Crevoladossola
FineRiale
Lunghezza40,800[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 20 del 31/07/1986 - G.U. 230 del 03/10/1986[2]
GestoreANAS (1986-)

La strada statale 659 di Valle Antigorio e Val Formazza (SS 659) è una strada statale italiana che percorre le valli omonime.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Ha inizio nel comune di Crevoladossola dalla strada statale 33 del Sempione e percorre, su un percorso tipicamente montano, tutte le valli Antigorio e Formazza, toccando i comuni di Crodo, Baceno, Premia e Formazza.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In passato la strada era classificata come strada provinciale 72 di Valle Antigorio e Formazza (SP 72) e con il decreto del Ministro dei lavori pubblici 20 del 31 luglio 1986 venne classificata come strada statale con i seguenti capisaldi di itinerario: "Innesto strada statale n. 33 presso Crevoladossola - Baceno - Confine di Stato con la Svizzera al passo di San Giacomo"[2].

Il 24 dicembre 2008 è stata aperta, presso Foppiano, una variante comprendente una galleria elicoidale di 3100 metri che permette di evitare il precedente percorso a tornanti, superando un dislivello di circa 200 metri. Gallerie stradali elicoidali sono rarissime, al contrario di quelle ferroviarie, piuttosto diffuse.

L'ultimo tratto della strada, da Riale al passo di San Giacomo (precisamente dal km 41,700 al km 50,572), nel 2013 è stato declassificato ed attualmente ha preso il provvisorio nome di nuova strada ANAS 424 ex SS 659 di Valle Antigorio e Val Formazza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti