Strada statale 460 di Ceresole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 460
di Ceresole
Strada Statale 460 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioRA 10 presso Caselle Torinese
FineCeresole Reale
Lunghezza70,100[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 29/04/1964 - G.U. 138 dell'8/06/1964[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Torino)

La ex strada statale 460 di Ceresole (SS 460), ora strada provinciale 460 del Gran Paradiso (SP 460)[3], è una strada provinciale italiana.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada tra Feletto e Rivarolo, a sinistra sullo sfondo la Quinseina.

Ha origine dal raccordo autostradale 10 con l'uscita numero 3 al Km 7,700, nel comune di Caselle Torinese; il tratto fino a Rivarolo è molto veloce, con una sede stradale moderna che evita tutti i centri abitati (Lombardore e Feletto) grazie a numerose circonvallazioni; dopo Rivarolo la strada segue il corso del torrente Orco e attraversa agevolmente il comune di Cuorgnè, fino ad arrivare a Pont-Canavese. Tocca successivamente, su un tracciato abbastanza impervio che supera un dislivello di oltre 1000 m, le località principali di Sparone, Locana e Noasca; dopo pochi chilometri arriva quindi a Ceresole Reale.

Fino alla costruzione della variante tra il raccordo autostradale e il bivio per Bosconero, la strada passava per i centri abitati di Lombardore e Leinì, terminando in direzione Torino in via Cuorgné, seguendo un percorso attualmente denominato come strada provinciale 267. Nel centro di Rivarolo Canavese è ancora visibile una vecchia pietra miliare che segna il chilometro 31, mentre la progressiva relativa al tracciato attuale è poco superiore a 20.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Piemonte che ha provveduto all'immediato trasferimento dell'infrastruttura alla Provincia di Torino[4]; con delibera del 10 febbraio 2009, la giunta provinciale ha modificato la denominazione da strada provinciale 460 di Ceresole (SSP 460) a quella attuale[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Piemonte (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale del 29/04/1964
  3. ^ a b Provincia di Torino - D.G.P. 107-5624 del 10/02/2009, Regione Piemonte - B.U. 13 del 02/04/2009.
  4. ^ D.G.R. 90-4628 del 26/11/2001, Regione Piemonte - B.U. 51 del 19/12/2001.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]