Strada statale 338 di Mongrando

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 338
di Mongrando
Strada Statale 338 Italia.svg
Denominazioni successiveStrada provinciale 338 di Mongrando
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioBiella
FineBollengo
Lunghezza25,485[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 1/02/1962 - G.U. 97 del 13/04/1962[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Biella e alla Provincia di Torino)

La ex strada statale 338 di Mongrando (SS 338), ora strada provinciale 338 di Mongrando (SP 338)[3][4], è una strada provinciale italiana.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a Biella e proseguendo in direzione sud-ovest tocca i comuni di Occhieppo Inferiore, Camburzano, Mongrando, Zubiena, Torrazzo e Magnano. Arriva quindi a quota 585 m s.l.m. per ridiscendere su un tracciato molto tortuoso e con numerosi tornanti, tagliando così la Serra di Ivrea. Giunge infine a Bollengo dove si innesta sulla ex strada statale 228 del Lago di Viverone.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Piemonte che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Biella e della Provincia di Torino per le tratte territorialmente competenti[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Piemonte (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale dell'1/02/1962
  3. ^ Elenco generale delle strade provinciali (XLS), Provincia di Biella.
  4. ^ Provincia di Torino - D.G.P. 107-5624 del 10/02/2009, Regione Piemonte - B.U. 13 del 2/04/2009.
  5. ^ D.G.R. 90-4628 del 26/11/2001, Regione Piemonte - B.U. 51 del 19/12/2001.