Strada statale 286 di Castelbuono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 286
di Castelbuono
Strada Statale 286 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniSicilia Sicilia
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioStrada Statale 113 Italia.svgSettentrionale Sicula presso stazione di Castelbuono
FineStrada Statale 120 Italia.svgdell'Etna e delle Madonie presso bivio Geraci
Lunghezza42,380[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 16/11/1959 - G.U. 41 del 18/02/1960[2]
GestoreANAS

La strada statale 286 di Castelbuono (SS 286) è una strada statale italiana della Sicilia che attraversa l'omonimo comune.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha origine nel territorio di Pollina dalla Strada Statale 113 Italia.svg Settentrionale Sicula nei pressi della stazione di Castelbuono, e si allontana da essa in direzione sud. Dopo poco più di un chilometro è presente lo svincolo di Pollina-Castelbuono dell' Autostrada A20 Italia.svgMessina-Palermo.

Il tracciato continua superando la portella di Montenero (Pollina) (304 m s.l.m.) fino a raggiungere l'abitato di Castelbuono. Uscito dal paese, la strada continua sempre verso sud entrando nel parco delle Madonie e raggiungendo Geraci Siculo.

Il tratto finale conduce, attraverso la portella del Bafurco (1.120 m s.l.m.), all'innesto con la Strada Statale 120 Italia.svg dell'Etna e delle Madonie a metà strada tra Petralia Sottana e Gangi. Permette di collegare Cefalù con le Petralie e tramite la SS 290 di Alimena con il Quadrivio Misericordia e quindi Catania.

Note[modifica | modifica wikitesto]