Strada statale 485 Corridonia Maceratese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 485
Corridonia Maceratese
Strada Statale 485 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniMarche Marche
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioPortocivitanova
FineSforzacosta
Lunghezza26,236[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 28/02/1965 - G.U. 95 del 15/04/1965[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Macerata)

La ex strada statale 485 Corridonia Maceratese (SS 485), ora strada provinciale 485 Civitanova Marche-Macerata (SP 485)[3], è una strada provinciale italiana che collega la costa maceratese con il capoluogo.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha inizio distaccandosi dalla strada statale 16 Adriatica al centro della frazione di Portocivitanova nel comune di Civitanova Marche. Durante tutto il suo percorso corre parallelamente alla strada statale 77 della Val di Chienti, nel tratto precedentemente classificato come raccordo autostradale Civitanova Marche-Tolentino.

Dopo aver superato l'A14 Bologna-Taranto, raggiunge la frazione di Santa Maria Apparente e quella di Montecosaro Scalo. La strada si avvicina quindi sempre di più al corso del Chienti fino a costeggiarlo nei pressi di Piediripa, frazione di Macerata. Il percorso termina innestandosi sul tratto ormai declassato della strada statale 77 della Val di Chienti che proseguiva verso il capoluogo marchigiano, nella frazione di Sforzacosta.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Marche[4]: in realtà su sollecitazione di quest'ultima, la strada è passata di proprietà alla Provincia di Macerata[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Marche (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale del 28/02/1965
  3. ^ Grafo stradale della provincia di Macerata (ZIP)[collegamento interrotto], Provincia di Macerata.
  4. ^ L.R. 17 maggio 1999, n. 10 (art. 58), Regione Marche (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2009).
  5. ^ Le province e la viabilità ex ANAS: problemi e prospettive - L'esperienza marchigiana (PDF)[collegamento interrotto], Provincia di Macerata.