Strada statale 330 di Buonviaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 330
di Buonviaggio
Strada Statale 330 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Liguria Liguria
Toscana Toscana
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio La Spezia
Fine SS 62 presso Caprigliola
Lunghezza 10,880[1][2] km
Provvedimento di istituzione D.M. 1/02/1962 - G.U. 97 del 13/04/1962[3]
Gestore Tratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia della Spezia e alla Provincia di Massa e Carrara)

La ex strada statale 330 di Buonviaggio (SS 330), ora strada provinciale 330 di Buonviaggio (SP 330)[4] in Liguria e strada provinciale 70 di Buonviaggio (SP 70)[5] in Toscana, è una strada provinciale italiana. Inizia alla periferia est della Spezia, nel quartiere di Migliarina, e termina a Caprigliola.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il punto di partenza è segnato dall'incrocio tra la via Sarzana e via del Canaletto (strada statale 1 Via Aurelia) e rappresenta la direttrice per "via ordinaria" verso Parma. Dopo aver attraversato il quartiere del Felettino, la strada s'inerpica sul passo di Buonviaggio e, dopo averlo sorpassato, si lancia verso la Val di Magra, attraversando Bottagna di Vezzano Ligure, Ceparana di Bolano e Albiano Magra. Il suo percorso termina nella località Caprigliola innestandosi nella strada statale 62 della Cisa (che prosegue per Parma - Verona).

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione del tratto toscano è passata dall'ANAS alla Regione Toscana che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Massa e Carrara[6]; la gestione del tratto ligure è invece passata alla Regione Liguria che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia della Spezia[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Liguria (PDF), gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Toscana (PDF), gazzette.comune.jesi.an.it.
  3. ^ Decreto ministeriale dell'1/02/1962
  4. ^ Regolamento provinciale per concessioni stradali, Provincia della Spezia.
  5. ^ Piano Territoriale di Coordinamento, Provincia di Massa e Carrara.
  6. ^ D.C.R. 19 dicembre 2000, n. 274, Regione Toscana.
  7. ^ L.R. 22 gennaio 1999, n. 3 (art. 12), Regione Liguria.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]