Strada statale 592 di Canelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 592
di Canelli
Strada Statale 592 Italia.svg
Denominazioni successiveStrada provinciale 592 di Canelli
Strada provinciale 592 di Valle Belbo
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioNizza Monferrato
Fineex SS 29 presso Castino
Lunghezza28,200[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 08/05/1969 - G.U. 168 del 05/07/1969[2]
GestoreANAS (1969-2001)

La ex strada statale 592 di Canelli (SS 592), ora strada provinciale 592 di Canelli (SP 592)[3] in provincia di Asti e strada provinciale 592 di Valle Belbo (SS 592)[4] in provincia di Cuneo, era una strada statale italiana che si sviluppava per intero in Piemonte; attualmente è classificata come strada provinciale per tutta la sua estensione.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada al confine tra le province di Cuneo e di Asti

Inizia a Nizza Monferrato, dalla nuova tangenziale che porta alla ex strada statale 456 del Turchino, ed è una strada agevole e di alto scorrimento; segue praticamente il corso del torrente Belbo. Attraversa i comuni di Santo Stefano Belbo, Canelli, Cossano Belbo e Rocchetta Belbo. Arriva, dopo pochi chilometri, nel territorio comunale di Castino, dove si immette sulla ex strada statale 29 del Colle di Cadibona.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Già inserita nel piano generale delle strade aventi i requisiti di statale del 1959[5], è solo col decreto del Ministro dei lavori pubblici del 16 luglio 1969 che viene elevata a rango di statale con i seguenti capisaldi d'itinerario: "Nizza Monferrato - Canelli - Santo Stefano Belbo - innesto strada statale n. 29 in località Campetto" ed una lunghezza di 29,300 km[2].

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Piemonte che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Asti e della Provincia di Cuneo per le tratte territorialmente competenti[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]