Strada statale 41 di Val Monastero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 41
di Val Monastero
Strada Statale 41 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Trentino-Alto Adige
Italia - mappa strada statale 41.svg
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Innesto con la ex SS 40 a Sluderno
Fine Confine di Stato con la Svizzera a Tubre
Lunghezza 12,000 km
Provvedimento di istituzione Legge 17 maggio 1928, n. 1094
Gestore Provincia autonoma di Bolzano

La strada statale 41 di Val Monastero (SS 41) è una strada statale che mette in comunicazione la Val Venosta con la Val Monastero, in Svizzera.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La casa cantoniera di Rivaira, presso Tubre

La SS 41 venne istituita nel 1928 con il seguente percorso: "Sluderno - Confine svizzero verso Müstair."[1]

In seguito al decreto legislativo 2 settembre 1997, n° 320, dal 1º luglio 1998, la gestione delle strade statali nei tratti in Trentino-Alto Adige è passata dall'ANAS alla provincia autonoma di Bolzano mantenendo la classificazione e la sigla di statale (SS).

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Ha origine a Sluderno dalla strada statale 40 di Resia e termina a Tubre, in corrispondenza del valico di frontiera di Müstair, dove si innesta nella strada principale 28 svizzera.

La strada attraversa gli abitati di Glorenza e Tubre, e segue sostanzialmente il corso del rio Ram.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]