Strada statale 230 di Massazza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 230
di Massazza
Strada Statale 230 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Piemonte Piemonte
Province Biella Biella
Vercelli Vercelli
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Biella
Fine Vercelli
Lunghezza 39,466[1] km
Provvedimento di istituzione D.M. 16/11/1959 - G.U. 41 del 18/02/1960[2]
Gestore Tratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione della tratta Biella-ex SS 232 è passata alla Provincia di Biella e quella del restante tratto alla Regione Piemonte e quindi alla società ARES; dal 2008 la gestione del tratto regionale è passata alla Provincia di Biella e alla Provincia di Vercelli)

La ex strada statale 230 di Massazza (SS 230), ora strada provinciale 230 di Massazza (SP 230)[3][4], è una strada provinciale italiana.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

L'attraversamento di Collobiano

Ha inizio a Biella e si snoda verso sud su un tipico percorso di pianura, toccando i comuni di Benna e Massazza; dopo pochi chilometri interseca l'autostrada A4 in corrispondenza del casello di Carisio (località Crocicchio) e prosegue attraversando Formigliana, Busonengo, Collobiano e Quinto Vercellese. Infine, oltrepassato Caresanablot, si arriva a Vercelli.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Piemonte che ha poi provveduto all'immediato trasferimento del tratto Biella-ex SS 232 alla Provincia di Biella; il restante tratto venne classificato come strada regionale con la denominazione di strada regionale 230 di Massazza (SR 230) ed affidato all'ARES (Agenzia Regionale Strade)[5].

A seguito del D.R. 9-5791 del 27 aprile 2007 della Regione Piemonte, dal 1º gennaio 2008 il tratto regionale venne infine riclassificato come provinciale e consegnato alla Provincia di Biella e alla Provincia di Vercelli per le tratte territorialmente competenti[6].

Localmente questa strada è più conosciuta con la denominazione non ufficiale di strada Trossi in onore di Carlo Felice Trossi, pilota automobilistico biellese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Piemonte (PDF), gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale del 16/11/1959
  3. ^ Elenco generale delle strade provinciali (XLS), Provincia di Biella.
  4. ^ Provincia di Vercelli - D.G.P. 481 del 20/04/2009 (PDF), Regione Piemonte - B.U. 35 del 03/09/2009.
  5. ^ D.G.R. 90-4628 del 26/11/2001, Regione Piemonte - B.U. 51 del 19/12/2001.
  6. ^ D.G.R. 9-5791 del 27/04/2007, Regione Piemonte - B.U. 20 del 17/05/2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Il ponte sull'Elvo