Strada statale 614 della Maielletta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 614
della Maielletta
Strada Statale 614 Italia.svg
Denominazioni precedentiStrada provinciale della Maielletta
Strada provinciale 220 ex SS 614 della Maielletta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniAbruzzo Abruzzo
ProvinceChieti Chieti
Pescara Pescara
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSS 539 presso Pretoro
FinePassolanciano
Lunghezza10,000[1] km
Data apertura1970
Provvedimento di istituzioneD.M. 04/06/1970 - G.U. 191 del 30/07/1970[2]
GestoreANAS (1970-2001, 2018-)

La strada statale 614 della Maielletta (SS 614), già strada provinciale 220 ex SS 614 della Maielletta (SP 220)[3], è una strada statale italiana, il cui percorso si snoda in Abruzzo.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada è posta all'interno del parco nazionale della Majella, ha inizio dalla strada statale 539 di Manoppello nei pressi di Pretoro e sale fino a Passolanciano (1300 m s.l.m.). Da qui lo storico percorso proseguiva fino alla Maielletta (1600 m s.l.m.) e poi al rifugio Bruno Pomilio, infine fino alla cima suddetta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Venne istituita col decreto del Ministro dei lavori pubblici del 4 giugno 1970, con i seguenti capisaldi d'itinerario: "Innesto con la strada statale n. 539 - Passo Lanciano - Rifugio Blockhaus"[2].

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Abruzzo che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Chieti[4].

Successivamente con il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20 febbraio 2018[5], la strada torna nel novero delle strade statali, ma il passaggio è avvenuto solo limitatamente alla tratta dei primi 10 chilometri, fino all'innesto con la ex SP 60[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]