Strada statale 141 Strada Cadorna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada provinciale 148
Monte Grappa
Strada Statale 141 Italia.svg
Denominazioni precedentiStrada statale 141 Strada Cadorna
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniVeneto Veneto
Dati
ClassificazioneStrada provinciale
InizioBassano del Grappa
Fineex SS 50 presso Seren del Grappa
Lunghezza55,427[1] km
Provvedimento di istituzioneD.P.R. 20 ottobre 1949, n. 1019[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Vicenza, che ha devoluto le competenze alla società Vi.abilita, e alla Provincia di Treviso e alla Provincia di Belluno; queste ultime nel 2002 hanno devoluto le competenze alla società Veneto Strade)

La strada provinciale 148 Monte Grappa (SP 148), ex strada statale 141 Strada Cadorna (SS 141)[3], è una ex strada statale, in seguito declassata a strada provinciale, italiana che collega Bassano del Grappa con la provincia di Belluno, passando per il monte Grappa.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha origine a Bassano del Grappa, dalla quale esce in direzione nord-est raggiungendo Romano d'Ezzelino. Da qui la strada inizia la sua ascesa al monte Grappa con una serie di tornanti sino a raggiungere Ponte San Lorenzo, frazione di Solagna.

Il percorso procede quindi in direzione est, sconfinando nella provincia trevigiana, dove si diparte la ex strada statale 141 dir Strada Cadorna in direzione del sacrario militare del monte Grappa.

La strada, proseguendo in direzione nord, segue grossomodo il confine tra la provincia di Vicenza e la provincia di Belluno, fino ad iniziare la discesa verso il Feltrino. Il percorso termina dopo aver lambito Seren del Grappa, innestandosi sul vecchio tracciato della strada statale 50 del Grappa e del Passo Rolle nella frazione di Santa Lucia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monte Grappa, paesaggio con vista sulla strada Cadorna, 1927, foto di Emilio Sommariva

Il tracciato che da Bassano del Grappa giunge al monte Grappa deve le proprie origini al generale Luigi Cadorna da cui difatti prese il nome: durante la prima guerra mondiale, nel 1916, Cadorna capì che in caso di sconfitta il monte Grappa sarebbe risultato come utile fulcro della difesa italiana per bloccare gli austriaci. Venne quindi fatta costruire la strada che permettesse di portare uomini e mezzi sulla sommità del monte: da qui l'esercito italiano poté effettuare una strenua difesa che permise di fermare l'offensiva austriaca.

Nel 1949 la strada militare divenne una strada statale, assumendo il numero 141[2].

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 1º ottobre 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Veneto che ha provveduto al trasferimento al demanio della Provincia di Vicenza, della Provincia di Treviso e della Provincia di Belluno per le tratte territorialmente competenti; nello stesso anno la Provincia di Vicenza ha delegato le competenza alla società Vi.abilità, mentre dal 20 dicembre 2002 la Provincia di Treviso e la Provincia di Belluno hanno delegato le competenze alla società Veneto Strade[4].

Strada provinciale 149 dir Monte Grappa[modifica | modifica wikitesto]

Strada provinciale 149 dir
Monte Grappa
Strada Statale 141dir Italia.svg
Denominazioni precedentiStrada statale 141 dir Strada Cadorna
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniVeneto Veneto
Dati
ClassificazioneStrada provinciale
InizioSS 141 presso monte Grappa
FineSacrario militare del monte Grappa
Lunghezza3,435[1] km
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Treviso; dal 2002 questa ha devoluto le competenze alla società Veneto Strade)

La ex strada statale 141 dir Strada Cadorna (SS 141 dir), ora strada provinciale 149 del Monte Grappa (SP 149)[3], è una strada provinciale italiana che conduce al monte Grappa.

Si tratta di una diramazione della strada provinciale 149 Monte Grappa che conduce al sacrario militare del monte Grappa e alla vetta del monte Grappa.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 1º ottobre 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Veneto che ha provveduto al trasferimento al demanio della provincia di Treviso che dal 20 dicembre 2002 ha delegato le competenze alla società Veneto Strade[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Veneto (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ a b Decreto del presidente della Repubblica 20 ottobre 1949, n. 1019, in materia di "Classificazione nella rete delle strade statali della strada ex militare "Cadorna"."
  3. ^ a b DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE n. 6 del 4 marzo 2009, Regione Veneto, pp. 15-16.
  4. ^ a b Piano Triennale 2002-2004, Regione Veneto.