Strada statale 466 di Sibiola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 466
di Sibiola
Strada Statale 466 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniSardegna Sardegna
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioMonastir
FineSerdiana
Lunghezza10,523[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 17/07/1964 - G.U. 226 del 14/09/1964[2]
GestoreANAS

La strada statale 466 di Sibiola (SS 466) è una strada statale italiana, il cui percorso collega Monastir con Serdiana.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha inizio alla rotatoria costruita alla confluenza tra la strada statale 130 dir Iglesiente ed il vecchio tracciato della strada statale 131 Carlo Felice, oramai dismesso e consegnato al comune di Monastir.

Proseguendo in direzione est, presenta in sequenza i due svincoli per la strada statale 131 Carlo Felice, accessibile quindi in tutte e due le direzioni, e giunge ad Ussana ormai evitata in variante.

Il tracciato continua fino all'innesto con la strada statale 387 del Gerrei, proprio alle porte dell'abitato di Serdiana.

Note[modifica | modifica wikitesto]