Strada statale 213 Via Flacca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 213
Via Flacca
Strada Statale 213 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniLazio Lazio
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSS 7 dir/B presso Terracina
FineFormia
Lunghezza36,080[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 7/01/1959 - G.U. 36 del 12/02/1959[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2002 la gestione è passata alla Regione Lazio che ha poi ulteriormente devoluto le competenze alla Provincia di Latina e dal 2007 la gestione è passata alla società Astral)

La ex strada statale 213 Via Flacca (SS 213), ora strada regionale 213 Flacca (SR 213)[3], è una strada regionale italiana che scorre completamente nel Lazio e collega la città di Terracina con la città di Formia.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada, che prende il suo nome dal console romano Orazio Flacco, ha origine nei pressi di Terracina, da un tratto della strada statale 7 Via Appia ormai sostituito da una variante a scorrimento veloce, tuttavia riclassificato recentemente come strada statale 7 dir/B di Terracina.

Dopo poche centinaia di metri, riceve l'innesto della strada statale 7 dir/A del Tempio di Giove e proseguendo lungo la costa raggiunge in sequenza il Salto di Fondi, Sperlonga, Itri, Gaeta ed infine Formia dove si innesta sulla strada statale 7 Via Appia.

Rappresenta l'unica via di accesso a diverse località balneari del basso Pontino come la Piana di Sant'Agostino (Gaeta), la spiaggia della Grotta di Tiberio a Sperlonga, la Spiaggia della Flacca Antica a Itri e il Salto di Fondi.

Gestione[modifica | modifica wikitesto]

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 1º febbraio 2002 la gestione è passata alla Regione Lazio, che ha poi devoluto le competenze alla Provincia di Latina[4]; dal 5 marzo 2007 la società Astral ha acquisito la titolarità di concessionario del tratto laziale[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]