Strada statale 259 Vibrata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 259
Vibrata
Strada Statale 259 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniAbruzzo Abruzzo
Marche Marche
ProvinceTeramo Teramo
Ascoli Piceno Ascoli Piceno
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioVilla Rosa
FineSS 81 presso Piane di Morro
Lunghezza27,670[1] km
Data apertura1959
Provvedimento di istituzioneD.M. 16/11/1959 - G.U. 41 del 18/02/1960[2]
GestoreANAS

La strada statale 259 Vibrata (SS 259) è una strada statale italiana che collega la costa adriatica nei pressi di Alba Adriatica con la provincia di Ascoli Piceno.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha origine dal tratto urbano ormai declassato della strada statale 16 Adriatica a Villa Rosa, frazione di Martinsicuro, divisa da Alba Adriatica dal torrente Vibrata.

Il percorso risale il corso del torrente, attraversando Corropoli, Nereto, Sant’omero, Garrufo e Sant'Egidio alla Vibrata. Entra quindi nelle Marche dove passa per Maltignano fino ad innestarsi sulla strada statale 81 Piceno Aprutina presso Piane di Morro, frazione di Folignano.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione del tratto abruzzese è passata dall'ANAS alla Regione Abruzzo che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Teramo[3]; nello stesso anno la gestione del tratto marchigiano è passata alla Regione Marche[4]: in realtà su sollecitazione di quest'ultima, la tratta in oggetto è passata di proprietà alla Provincia di Ascoli Piceno[5]. Il 17 ottobre 2017 la strada torna interamente all'ANAS[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]