Pagina principale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, libera e collaborativa.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia è disponibile in oltre 300 lingue. Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Tutti i contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo a condizione di adottare la medesima licenza.

Cosa posso fare?
Cosa posso fare?

Chi fa Wikipedia?
Chi fa Wikipedia?

La comunità di Wikipedia in lingua italiana è composta da 2 299 358 utenti registrati, dei quali 7 537 hanno contribuito con almeno una modifica nell'ultimo mese e 122 hanno funzioni di servizio. Gli utenti costituiscono una comunità collaborativa, in cui tutti i membri, grazie anche ai progetti tematici e ai rispettivi luoghi di discussione, coordinano i propri sforzi nella redazione delle voci.

Vetrina
Vetrina
Allan Ramsay - King George III in coronation robes - Google Art Project.jpg

Giorgio III (Giorgio Guglielmo Federico di Hannover; Londra, 4 giugno 1738Windsor, 29 gennaio 1820) è stato re di Gran Bretagna e re d'Irlanda dal 25 ottobre 1760 al 1º gennaio 1801 e da quella data sovrano del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda; fu anche duca di Brunswick-Lüneburg, principe elettore di Hannover, che divenne un regno il 12 ottobre 1814, e re di Corsica dal 17 giugno 1794 al 15 ottobre 1796.

Fu il terzo sovrano in terra britannica della casa di Hannover, ma il primo ad essere nato in Inghilterra e ad usare l'inglese come lingua madre. Durante il suo lungo regno, il terzo in assoluto nella storia britannica, si verificarono eventi epocali per la storia dell'Inghilterra e di tutto il Regno: l'inizio della rivoluzione industriale, la guerra d'indipendenza degli Stati Uniti e le guerre napoleoniche. Inoltre Giorgio III fu il primo sovrano del Regno Unito.

Nel 1765 cominciò a dare segni di squilibrio mentale che si aggravarono col passare degli anni. Sull'origine della sua follia sono state avanzate diverse ipotesi: alcuni hanno ritenuto che potesse essere una conseguenza della porfiria, una malattia ereditaria del sangue; secondo il divulgatore scientifico canadese Joe Schwarcz, sintomi simili a quelli della porfiria possono dipendere dall'avvelenamento da piombo che, secondo lui, il re avrebbe potuto contrarre mangiando crauti cucinati in pentole di piombo. Altri studi effettuati su campioni di capelli del re, pubblicati nel 2005, hanno riscontrato un'alta concentrazione di arsenico, ammettendo l'ipotesi di un'intossicazione da arsenico all'origine dei disturbi. Dopo il definitivo crollo psichico del 1811, il figlio maggiore del re, Giorgio Augusto Federico, principe di Galles, governò come principe reggente fino alla morte del padre.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
Harry Potter wordmark.svg

Harry Potter è una serie di romanzi fantasy scritta da J. K. Rowling, incentrata sulle avventure del giovane mago Harry Potter e dei suoi migliori amici Ron Weasley e Hermione Granger, studenti della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Il mondo magico nel quale è ambientata la saga consiste in una società parallela che vive celata al resto del mondo reale, quello delle persone comuni, che vengono definite "babbani". L'arco narrativo segue principalmente lo scontro tra il protagonista e il mago oscuro Lord Voldemort, desideroso di conquistare il mondo magico e l'immortalità.

Ideata nei primi anni 1990, la serie, pubblicata in sette libri tra il 1997 e il 2007, riscosse un ampio successo commerciale e mediatico, generando un grande seguito sia tra i più giovani, sia tra gli adulti. Tradotta in oltre ottanta lingue, tra le quali il latino e il greco antico, Harry Potter resta una delle serie di libri più vendute nella storia dell'editoria, con una vendita complessiva di 500 milioni di copie fino al 2018. Oltre i sette romanzi l'autrice ha pubblicato tre pseudobiblia come supplemento alla saga: Gli animali fantastici: dove trovarli, Il Quidditch attraverso i secoli e Le fiabe di Beda il Bardo. A ciò si aggiunge la sceneggiatura dello spettacolo teatrale Harry Potter e la maledizione dell'erede, pubblicata nel 2016. Nel 2012 viene inoltre aperto il portale web Pottermore, dedicato alla divulgazione di nuovi approfondimenti sul mondo magico.

Associata anche al genere del romanzo di formazione, la saga si concentra nel tratteggiare l'evoluzione psicologica di molti dei personaggi e si concentra nel presentare e approfondire diversi temi, tra i quali la morte, l'amore, il libero arbitrio, il razzismo, il classismo e il potere politico, generando numerose critiche letterarie, oltre a dibattiti religiosi relativi ai valori morali trasmessi nell'opera. Molti critici hanno notato similitudini tra Harry Potter e varie altre saghe fantasy, in particolare con le opere di C. S. Lewis e di J. R. R. Tolkien. Il mondo costruito dalla Rowling è ispirato alla tradizione e al folclore di molti paesi, in particolare al folclore britannico. La popolarità della saga ha esercitato un notevole impatto culturale, espressosi inizialmente su internet, nel quale il fandom ha avuto modo di aggregarsi e di confrontarsi su varie piattaforme, quali forum e fansite. In ambito sportivo si è affermato il quidditch, nuovo sport ispiratosi all'omonimo gioco della saga, mentre in ambito musicale alcuni gruppi hanno dato vita al genere dello wizard rock.

La serie cinematografica ispirata alla saga, prodotta dalla Warner Bros., è stata al momento della sua conclusione la più remunerativa della storia del cinema, con un incasso di oltre sette miliardi di dollari, e i film della serie hanno ottenuto numerosi premi cinematografici. Ai lungometraggi della saga si sono ispirati numerosi videogiochi, i primi dei quali sviluppati dalla EA Games, e una serie di parchi tematici. A partire dal 2016 la Warner Bros. ha dato avvio alla serie di Animali fantastici, incentrata sulle avventure dell'immaginario autore degli Animali fantastici: dove trovarli.


Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
Kreuger ca1920.jpg

Ivar Kreuger (Kalmar, 1880 - Parigi, 1932) è stato un imprenditore e ingegnere svedese. Grazie all'uso di investimenti aggressivi e strumenti finanziari innovativi, tra le due guerre mondiali ha negoziato il monopolio del commercio di fiammiferi con i governi di molti Stati europei e dell'America Latina in cambio di prestiti, arrivando a controllarne i tre quarti della produzione mondiale. Per questo, venne soprannominato "il re dei fiammiferi". La sua vicenda ebbe un tragico epilogo dopo che, indebitatosi oltre misura per far fronte alla crisi finanziaria del 1928, a un passo dalla bancarotta decise di togliersi la vita. Il debito della sua azienda principale, la Kreuger & Toll, si ripercosse per quasi un decennio sull'economia della Svezia, che si trovò così ad attraversare un lungo periodo di depressione.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

Premi Nobel 2022
Premi Nobel 2022
Su Wikipedia puoi leggere le biografie e gli studi dei vincitori dei Premi Nobel per il 2022. Visita anche il Portale:Premi Nobel.
  • Medicina: Svante Pääbo «per le sue scoperte sul genoma degli ominidi e sull'evoluzione umana».
  • Fisica: sarà assegnato martedì 4 ottobre alle 11:45.
  • Chimica: sarà assegnato mercoledì 5 ottobre alle 11:45.
  • Letteratura: sarà assegnato giovedì 6 ottobre alle 13:00.
  • Pace: sarà assegnato venerdì 7 ottobre alle 11:00.
  • Economia: sarà assegnato lunedì 10 ottobre alle 11:45.

Ricorrenze
Ricorrenze
MariaSofiaofBavaria.JPG
Maria Sofia di Baviera

Nati il 4 ottobre...
Jean-François Millet (1814)
Maria Sofia di Baviera (1841)
Buster Keaton (1895)

... e morti
Rembrandt (1669)
Max Planck (1947)
Natalino Otto (1969)

In questo giorno accadde...
1302 – Finisce la Guerra tra Genova, Bisanzio e Venezia.
1582Papa Gregorio XIII introduce il calendario gregoriano.
1830 – Viene creato, dopo la separazione dai Paesi Bassi, lo stato del Belgio.
1957 – Viene lanciato lo Sputnik 1, il primo satellite artificiale a orbitare intorno alla Terra.
1965Papa Paolo VI è il primo Papa a fare visita ufficiale negli Stati Uniti.

Ricorre oggi: la Chiesa cattolica celebra la memoria dei santi Francesco d'Assisi, Caio di Corinto e Petronio da Bologna.

Nelle altre lingue
Nelle altre lingue

Di seguito sono elencate le 10 versioni maggiori di Wikipedia e una selezione casuale di altre edizioni con un numero minore di voci:

Le 10 maggiori (al 4 ottobre 2022): English (inglese) (6 557 804+) · Binisaya (cebuano) (6 125 597+) · Deutsch (tedesco) (2 730 671+) · Svenska (svedese) (2 554 061+) · Français (francese) (2 459 891+) · Nederlands (olandese) (2 103 013+) · Русский (russo) (1 857 806+) · Español (spagnolo) (1 806 772+) · Italiano (1 774 114) · Polski (polacco) (1 537 593+)

Dal mondo di Wikipedia: Català (catalano) · Bahasa Indonesia (indonesiano) · नेपाल भाषा (newari) · Latina (latino) · Latviešu (lettone) · Sicilianu (siciliano) · Чăваш (ciuvascio) · ಕನ್ನಡ (kannada) · Қазақша (kazako) · Иронау (osseto) · Sámegiella (sami settentrionale) · पाऴि (pali) · Hawai`i (hawaiiano) · Fiji Hindi (hindi delle Figi) · Zeêuws (zelandese) · Удмурт кыл (udmurto) · 𐌲𐌿𐍄𐌰𐍂𐌰𐌶𐌳𐌰 (gotico) · Kalaallisut (groenlandese o kalaallisut) · རྫོང་ཁ་ (dzongkha)

Oltre Wikipedia
Oltre Wikipedia

Wikipedia è gestita da Wikimedia Foundation, organizzazione senza fini di lucro che sostiene diversi altri progetti wiki dal contenuto libero e multilingue:

Commons-logo.svg
Commons
Risorse multimediali condivise
Wikiquote-logo.svg
Wikiquote
Raccolta di citazioni
Wiktprintable without text.svg
Wikizionario
Dizionario e lessico
Wikinews-logo.svg
Wikinotizie
Notizie a contenuto aperto
Wikispecies-logo.svg
Wikispecies
Catalogo delle specie
Wikimedia Community Logo.svg
Meta-Wiki
Progetto di coordinamento Wikimedia
Wikibooks-logo.svg
Wikibooks
Manuali e libri di testo liberi scritti ex novo
Wikisource-logo.svg
Wikisource
Biblioteca di opere già pubblicate
Wikiversity-logo.svg
Wikiversità
Risorse e attività didattiche
Wikidata-logo.svg
Wikidata
Database di conoscenza libera
Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg
Wikivoyage
Guida turistica mondiale

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, libera e collaborativa.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia è disponibile in oltre 300 lingue. Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Tutti i contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo a condizione di adottare la medesima licenza.

Cosa posso fare?
Cosa posso fare?

Chi fa Wikipedia?
Chi fa Wikipedia?

La comunità di Wikipedia in lingua italiana è composta da 2 299 358 utenti registrati, dei quali 7 537 hanno contribuito con almeno una modifica nell'ultimo mese e 122 hanno funzioni di servizio. Gli utenti costituiscono una comunità collaborativa, in cui tutti i membri, grazie anche ai progetti tematici e ai rispettivi luoghi di discussione, coordinano i propri sforzi nella redazione delle voci.

Novità da Wikipedia
Novità da Wikipedia

Lavori in corso
Lavori in corso
Nessun evento in corso

Dagli altri progetti
Dagli altri progetti

Questa settimana la voce da tradurre è:

(versione in italiano: Deq (tatuaggio))

L'unico incoraggiamento che posso dare ai giovani, e che regolarmente gli do, è questo: "Battetevi sempre per le cose in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Una sola potete vincerne: quella che s'ingaggia ogni mattina, quando ci si fa la barba, davanti allo specchio. Se vi ci potete guardare senza arrossire, contentatevi".
Indro Montanelli

Isdera Autobahnkurier Classic-Gala 2021 1X7A0228.jpg

Persepoli

پرسپولیس کوروش (cropped).jpg

Persepoli era la capitale cerimoniale dell'Impero achemenide, distrutta da Alessandro Magno, ed è uno dei più importanti siti del patrimonio mondiale dell'Unesco.