Wikimedia Commons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wikimedia Commons
Il logo di Wikimedia Commons
Screenshot della pagina principale di Wikimedia Commons
URL http://commons.wikimedia.org
Commerciale No
Tipo di sito archivio multimediale
Registrazione Opzionale
Proprietario Wikimedia Foundation
Creato da La comunità Wikimedia
Lancio 7 settembre 2004
Stato attuale In progresso

Wikimedia Commons (chiamato anche Commons) è un archivio di immagini, suoni ed altri file multimediali con licenza libera.[1] Commons è un progetto della Wikimedia Foundation. I file inviati a questo archivio possono essere usati direttamente da tutti gli altri progetti che si trovano sui server Wikimedia, inclusi Wikipedia, Wikibooks, Wikinews, Wikispecies, come se fossero caricati localmente su ogni singolo progetto (in alcuni casi è però possibile che l'uso di certe immagini sia vietato in specifici progetti a causa di problematiche legislative dovute a leggi locali[2]).

Wikimedia Commons, che il 4 dicembre 2012 ha raggiunto la soglia dei 15 milioni di file[3], costituisce uno dei maggiori archivi di risorse multimediali a scopo didattico e documentale liberamente utilizzabili nel web.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il progetto nacque il 7 settembre 2004 con lo scopo di costituire un archivio centralizzato per le immagini e le altre risorse multimediali dei progetti Wikimedia (in precedenza ogni progetto Wikimedia e ogni edizione di Wikipedia richiedeva di caricare i file multimediali nel proprio database). Il 24 maggio 2005 Wikimedia Commons ha raggiunto la pietra miliare di 100.000 file multimediali caricati. È stato anche il primo progetto Wikimedia ad utilizzare il software MediaWiki versione 1.4. Il linguaggio predefinito per Commons è l'inglese; l'interfaccia però può essere configurata nelle preferenze utente per utilizzare qualsiasi altra lingua. Molte pagine sono già state tradotte in varie lingue.

Dal 2005 Wikimedia Commons non permette il caricamento di file con licenze non libere, incluse le licenze che limitano l'uso commerciale del contenuto multimediale o che sono rilasciati in fair use. Tra le licenze libere accettate da Commons, la GFDL e le licenze Creative Commons libere (cioè che non restringono l'uso al solo scopo non commerciale e che non impediscono la modifica del contenuto).

Dal maggio 2005 il sito ha accumulato un'ampia collezione. Raccoglie oltre 10.000 riproduzioni di dipinti di pubblico dominio dai tempi antichi ai moderni, oltre 7.000 file di pronuncia in varie lingue, centinaia di registrazioni di pubblico dominio di musica classica e una collezione in crescita di filmati di discorsi storici.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'unica eccezione a questa politica sono i file contenenti marchi e loghi della Wikimedia Foundation che, nonostante non siano liberi, sono ospitati su Commons.
  2. ^ Da Commons:Licenze: [l'uso libero delle immagini] «può essere regolamentato in maniera diversa a seconda del luogo geografico, della legislazione sui marchi registrati o altre leggi non correlate al copyright, di cui Wikimedia Commons non può rispondere. Wikimedia Commons tenta di assicurarsi che qualunque di queste restrizioni sia menzionata nella pagina di descrizione dell'immagine; in ogni caso, è responsabilità di chi riutilizza le immagini assicurarsi che l'uso del file non violi leggi in vigore. In particolare, il copyright di un certo materiale può essere scaduto in un paese ma essere ancora valido in un altro.»
  3. ^ Statistiche relative a Wikimedia Commons

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Web Portale Web: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Web