Cripta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La cripta della chiesa di Sant'Eusebio (Pavia), costruita in età longobarda.

Una cripta (dal greco κρύπτη, kryptē, da cui il latino crypta significato: nascosto) è, nell'architettura medievale, una camera o un vano ricavato con la pietra, di solito posto al di sotto del pavimento di una chiesa, spesso contenente le tombe di importanti personalità come santi (o le loro reliquie) o alte cariche del clero.

Le chiese erano occasionalmente costruite sopra il livello del suolo per inserirvi una cripta, come nel caso della Chiesa di San Michele a Hildesheim, in Germania, esempio unico di architettura ottoniana e patrimonio dell'umanità. Le cripte si trovano normalmente sotto l'abside come nella chiesa di Saint-Germain d'Auxerre, ma occasionalmente anche sotto il transetto, come nella Cattedrale di Anagni, le cappelle laterali della chiesa o le sue navate. Nate all'inizio dell'era cristiana, in particolare in Nord Africa a Ech-Cheliff e Djemila in Algeria, e nel periodo bizantino nello Studio di San Giovanni a Costantinopoli, le cripte furono usate dapprima nell'Europa occidentale, e da qui il loro uso ampiamente diffuso, sotto Carlo Magno. Erano molto comuni nell'ovest dell'alto medioevo, per esempio in Borgogna a Digione e Tournus. Dopo il X secolo la necessità del loro uso cominciò a venir meno, quando le autorità ecclesiastiche permisero di tenere le reliquie al livello principale delle chiese. Le cripte furono costruite raramente nel periodo gotico.

In termini moderni una cripta è una camera o uno spazio chiuso in pietra, utilizzato per conservare le spoglie dei deceduti. Si trovano delle cripte solitamente nei cimiteri e negli edifici religiosi come le cattedrali, ma occasionalmente anche in proprietà private. Famiglie ricche o prestigiose hanno spesso una "cripta di famiglia" nella quale conservare i resti dei familiari. Molte famiglie reali, ad esempio, possiedono vaste cripte contenenti i corpi di dozzine di precedenti regnanti (ad esempio la Cripta Imperiale a Vienna, la Cripta Reale del Monastero dell'Escorial in Spagna, la Cripta Reale di Superga presso Torino). In alcune località una cripta costruita al di sopra del livello del suolo è chiamata mausoleo, termine che si riferisce anche a qualsiasi edificio monumentale utilizzato a scopo di sepoltura.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4165830-9