Chiese di Verona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Duomo di Verona

Le chiese di Verona sono testimonianza delle alterne vicende che la città ha vissuto nella sua storia. Per questo vi è una netta maggioranza di chiese sorte durante il medioevo o nei primi anni del Rinascimento, quando la città era molto florida e rimaneva uno dei centri vitali del Nord Italia. Le origini della Chiesa a Verona sono conosciute grazie al Carmen Pipinianum del IX secolo, che comprende un elenco dei primi otto vescovi, da sant'Euprepio di Verona a San Zeno, morto nel 380.

Molte furono le chiese che vennero soppresse durante il periodo Napoleonico o che vennero distrutte durante la seconda guerra mondiale.

Santa Maria Antica
Chiesa di Santa Libera e San Siro
Sant'Eufemia
San Zeno Maggiore
Santissima Trinità
San Bernardino
San Giorgio in Braida
San Nicolò
Interno della Chiesa di San Massimo

Medioevo[modifica | modifica wikitesto]

Alto Medioevo[modifica | modifica wikitesto]

Basso Medioevo[modifica | modifica wikitesto]

XV secolo[modifica | modifica wikitesto]

XVI secolo[modifica | modifica wikitesto]

XVII secolo[modifica | modifica wikitesto]

XVIII secolo[modifica | modifica wikitesto]

Chiese moderne[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]