Strada di Osimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°58′52″N 13°37′57″E / 45.981111°N 13.6325°E45.981111; 13.6325

Nuova strada ANAS 55
del Monte Sabotino
Strada di Osimo
Nuova Strada Statale 55 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniFriuli-Venezia Giulia Friuli-Venezia Giulia
ProvinceGorizia Gorizia
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSalcano
FinePoggio San Valentino
Lunghezza3,159 km
Data apertura1985
Provvedimento di istituzioneLegge n° 73 del 14 marzo 1977
GestoreIl tratto italiano è di competenza slovena gestita dalla Direkcija Republike Slovenije za ceste (Agenzia slovena delle strade)
Pedaggiono
Percorso
Località serviteNova Gorica, Collio
Strada di Osimo Map.png

Strada di Osimo (in sloveno Osimska cesta) è il nome con cui è comunemente conosciuta la strada che collega le località slovene di Salcano (Solkan) e Poggio San Valentino (Podsabotin) attraverso il territorio italiano.

La costruzione della strada venne prevista dall'articolo 6 dell'Accordo sullo sviluppo della cooperazione economica,[1] stipulato nel 1975 contestualmente al trattato di Osimo, in cui lo stesso è richiamato all'articolo 9, tra l'Italia e la Jugoslavia.

Vista del monte Sabotino da Gorizia, è visibile a mezzacosta la strada di Osimo.

Si prevedeva la costruzione della strada, i cui oneri erano a carico esclusivo dell'Italia, al fine di creare un agevole collegamento tra il Collio sloveno e la città di Nova Gorica, possibile soltanto con l'attraversamento di un tratto di territorio italiano ai piedi del monte Sabotino, evitando così la risalita della valle dell'Isonzo fino a Plava e l'ingresso da nord nel Collio.

La strada venne completata nel 1985 con la costruzione del ponte sull'Isonzo e, come da accordo, è sotto il controllo della polizia slovena anche nel tratto di circa 1,6 chilometri che si trova in territorio italiano ed è gestito anch'esso dalla Direkcija Republike Slovenije za ceste (Agenzia slovena delle strade).

Secondo l'accordo nel 1975 tra l'Italia e la Jugoslavia il tratto italiano venne assegnato al controllo jugoslavo per 25 anni e successivi periodi di dieci anni rinnovati tacitamente a meno di denuncia da farsi almeno due anni prima della scadenza del periodo.

Alla strada è stato attribuito il numero R2-402 nella numerazione ufficiale slovena e nel tratto in territorio italiano dei cavalcavia permettono la circolazione delle persone da e per il monte Sabotino. Secondo la numerazione dell'ANAS la strada è la NSA 55.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]