Strada statale 403 del Vallo di Lauro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 403
del Vallo di Lauro
Strada Statale 403 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniCampania Campania
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSan Paolo Bel Sito
Fineex SS 88 presso Celzi
Lunghezza27,140[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 10/08/1962 - G.U. 260 del 15/10/1962[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Regione Campania, che ha ulteriormente devoluto le competenze alla città metropolitana di Napoli e alla provincia di Avellino)

La ex strada statale 403 del Vallo di Lauro (SS 403), ora strada provinciale ex SS 403 del Vallo di Lauro (SP ex SS 403)[3][4], è una strada provinciale italiana che collega San Paolo Bel Sito, nella città metropolitana di Napoli e Forino, in provincia di Avellino.

La torre medievale di Marzano di Nola

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il percorso inizia da San Paolo Bel Sito, lungo la ex strada statale 367 Nolana Sarnese; attraversa Liveri, paesino ai confini con la provincia di Avellino. Subito dopo entra nel comune di Marzano di Nola dove dalla strada si scorge una torre medioevale risalente al XIV secolo. Entra nei comuni di Pago del Vallo di Lauro e di Lauro, dopodiché, attraversato Moschiano, c'è un tratto della ex statale che si sviluppa sui monti che accingono Forino. La statale termina nella frazione Celzi di Forino, collegandosi alla ex strada statale 88 dei Due Principati.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 17 ottobre 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Campania, che nella stessa data ha ulteriormente devoluto le competenze alla Provincia di Avellino[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]