Strada statale 621 della Valle Aurina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 621
della Valle Aurina
Strada Statale 621 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioBrunico
FineFonte della Roccia
Lunghezza43,000[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 19/08/1971 - G.U. 260 del 13/10/1971[2]
GestoreANAS (1971-1998)
Provincia autonoma di Bolzano (1998-)

La strada statale 621 della Valle Aurina (SS 621, in tedesco Ahrntaler Staatsstraße), è un'importante strada statale italiana.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Partendo da Brunico, in Alto Adige, percorre dapprima la val di Tures ed in seguito la valle Aurina. Se all'inizio scorre quasi in piano sul fondovalle, nella parte finale è una tipica strada di montagna. All'uscita da Brunico, la strada attraversa la frazione di San Giorgio, e tocca poi i comuni di Gais, Campo Tures, Valle Aurina, Predoi, arrivando fino alla località Fonte della Roccia (Trinkstein), ai piedi delle cime dei monti della Valle Aurina (Vetta d'Italia, Picco dei Tre Signori, ecc.).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Già contemplata nel piano generale delle strade aventi i requisiti di statale del 1959[3], è solo col decreto del Ministro dei lavori pubblici del 19 agosto 1971 che viene elevata a rango di statale con i seguenti capisaldi d'itinerario: "Innesto strada statale n. 49 in Brunico - Campo Tures - Fonte alla Roccia"[2].

In seguito al decreto legislativo 2 settembre 1997, n° 320, dal 1º luglio 1998, la gestione è passata dall'ANAS alla provincia autonoma di Bolzano. Quest'ultima ha lasciato la classificazione e la sigla di statale (SS) alla strada, poiché non si tratta di un trasferimento dal demanio dello Stato a quello delle Regioni, ma di una delega in materia di viabilità e pertanto la titolarità resta sempre in capo allo Stato.

Note[modifica | modifica wikitesto]