Strada statale 364 di Atessa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 364
di Atessa
Strada Statale 364 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniAbruzzo Abruzzo
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSS 652 presso Colledimezzo
FineSS 16 presso Lido di Casalbordino
Lunghezza47,700[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 1/02/1962 - G.U. 97 del 13/04/1962[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Chieti)

La ex strada statale 364 di Atessa (SS 364), ora strada provinciale 216 ex SS 364 - di Atessa (SP 216)[3], è una strada provinciale italiana, il cui percorso si snoda in Abruzzo.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha origine dalla strada statale 652 di Fondo Valle Sangro all'altezza dell'uscita per Colledimezzo, località che raggiunge dopo poche centinaia di metri. Il percorso continua verso nord-est, con andamento curvilineo e con diversi sbalzi altimetrici, toccando Tornareccio, Atessa e Casalbordino.

Uscita da quest'ultimo centro abitato, la strada punta verso il mare raggiungendo la località di Lido di Casalbordino nei cui pressi è presente la stazione di Casalbordino, innestandosi sulla strada statale 16 Adriatica.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Abruzzo che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Chieti[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Abruzzo (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale dell'1/02/1962
  3. ^ Regolamento tariffe e canoni[collegamento interrotto], Provincia di Chieti.
  4. ^ Relazione sulla seduta del Consiglio Regionale dell'Abruzzo del 7/11/2006, Regione Abruzzo.