Strada statale 565 di Castellamonte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 565
di Castellamonte
Strada Statale 565 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioInnesto con la SS 26 a Ivrea
FineInnesto con la ex SS 460 a Salassa
Lunghezza24,095[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 16/09/1967 - G.U. 273 del 31/10/1967[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Torino)

La ex strada statale 565 di Castellamonte (SS 565), detta anche Pedemontana, ora strada provinciale 565 di Castellamonte (SP 565)[3], è una strada provinciale italiana.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il ponte sul Chiusella

Ha inizio a Ivrea, dalla strada statale 26 della Valle d'Aosta, ed ha un tracciato pianeggiante ed agevole. Non sono molti i centri abitati principali, perché molti vengono perlopiù sfiorati o evitati grazie a circonvallazioni: Quagliuzzo, Strambinello, Torre Canavese e Castellamonte, che la strada tocca appena a sud del suo territorio comunale. Degno di nota è un alto ponte in cemento sul torrente Chiusella, al confine tra i territori comunali di Strambinello e Baldissero Canavese. Arriva quindi nel comune di Salassa, dove si immette sulla ex strada statale 460 di Ceresole.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Piemonte che ha provveduto all'immediato trasferimento dell'infrastruttura alla Provincia di Torino[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Piemonte (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale del 16/09/1967
  3. ^ Provincia di Torino - D.G.P. 107-5624 del 10/02/2009, Regione Piemonte - B.U. 13 del 2/04/2009.
  4. ^ D.G.R. 90-4628 del 26/11/2001, Regione Piemonte - B.U. 51 del 19/12/2001.