Strada statale 214 Maria e Isola Casamari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 214
Maria e Isola Casamari
Strada Statale 214 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniLazio Lazio
ProvinceFrosinone Frosinone
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioFerentino (dal marzo 2010)
FineSora
Lunghezza22,340[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 16/11/1959 - G.U. 41 del 18/02/1960[2]
GestoreTratte ANAS: da Frosinone a Sora (dal 2002 la gestione è passata anche alla Regione Lazio che ha poi ulteriormente devoluto le competenze alla Provincia di Frosinone e dal 2007 la gestione è passata pure alla società Astral che dal 20 marzo 2010 ha ulteriormente costruito il tratto Ferentino-Frosinone)

La strada statale 214 Maria e Isola Casamari (SS 214), ora anche strada regionale 214 Maria e Isola Casamari (SR 214)[3], è un'importante strada statale e regionale italiana che collega già dal marzo 2010 Ferentino con la valle del Liri.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada aveva origine a Frosinone, dove si distaccava dalla strada statale 155 di Fiuggi, uscendo dalla città in direzione nord-est. Il tracciato storico, ormai dismesso e consegnato alla provincia di Frosinone come SP 278 Maria Vecchia, correva parallelo a quello inaugurato nel giugno 1983[4], attraversando la frazione Giglio di Veroli, raggiungendo l'abbazia di Casamari e la frazione Porrino di Monte San Giovanni Campano.

I due tracciati si separavano dallo stesso giugno 1983 a questo punto nettamente con quello dismesso (della stessa SP 278) che proseguiva in direzione est verso Castelliri e Isola Liri dove terminava innestandosi sulla strada statale 82 della Valle del Liri nei pressi del comune isolano, mentre il tracciato nuovo termina nel comune di Sora, in attesa che venga completato il prolungamento che permetta l'interconnessione con la strada a scorrimento veloce Sora-A1 (SSV Sora-A1).

La superstrada così come ideata difettava oltre che di questo tratto finale, anche di quello iniziale che permetta la connessione con l'A1 Milano-Napoli. Solo nel marzo 2010, con la strada anche regionalizzata, si è proceduto all'inaugurazione del nuovo tratto che collega la preesistente arteria con il casello autostradale di Ferentino (il tratto Ferentino-Frosinone) e la stessa strada è finalmente diventata superstrada Ferentino-Sora, lasciando il suo vecchio tracciato Frosinone-Castelmassimo-Isola Liri alla SP 278 della provincia di Frosinone.[5]

Gestione[modifica | modifica wikitesto]

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 1º febbraio 2002 la gestione della stessa strada è passata anche alla Regione Lazio, che poi devoluto le competenze alla Provincia di Frosinone[6]; dal 5 marzo 2007 pure la società Astral ha acquisito la titolarità di concessionario del tratto laziale e il 20 marzo 2010 ha ulteriormente costruito il tratto Ferentino-Frosinone[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Lazio (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale del 16/11/1959
  3. ^ Astral - Le strade in gestione [collegamento interrotto], su astralspa.it.
  4. ^ Seduta del 17 dicembre 1990 - Risposte scritte ad interrogazioni (PDF), camera.it, p. 10326.
  5. ^ Lazio, completata superstrada Sora-Frosinone-Ferentino, adnkronos.it.
  6. ^ L.R. 14 del 06/08/1999 (art. 124-125) (ZIP), Regione Lazio.
  7. ^ Deliberazione n. 17/2010/PRS (PDF), Corte dei conti, 13-15.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]