Moschiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moschiano
comune
Moschiano – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Avellino-Stemma.svg Avellino
Amministrazione
SindacoAngelo Mazzocca riconfermato il 25 maggio 2014 (lista civica uniti per continuare) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate40°52′N 14°40′E / 40.866667°N 14.666667°E40.866667; 14.666667 (Moschiano)Coordinate: 40°52′N 14°40′E / 40.866667°N 14.666667°E40.866667; 14.666667 (Moschiano)
Altitudine276 m s.l.m.
Superficie13,45 km²
Abitanti1 676[1] (31-12-2016)
Densità124,61 ab./km²
Comuni confinantiForino, Lauro, Monteforte Irpino, Quindici, Taurano
Altre informazioni
Cod. postale83020
Prefisso081
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT064064
Cod. catastaleF762
TargaAV
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona D, 1 565 GG[2]
Nome abitantimoschianesi
PatronoMadonna della Carità
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Moschiano
Moschiano
Sito istituzionale
Posizione del comune all'interno della provincia di Avellino

Moschiano è un comune italiano di 1.676 abitanti della provincia di Avellino in Campania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Moschiano si trova nel Vallo di Lauro in curiosa posizione alla testa della valle che parte da Avellino e va verso il nolano. La cittadella è meglio collegata al napoletano che all'Avellinese. La produzione del legname è abbastanza importante grazie alla presenza di boschi secolari.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune fa parte della Comunità montana Partenio - Vallo di Lauro e dell'Unione dei comuni Antico Clanis[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ [2]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]