Andretta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il ciclista italiano, vedi Antonio Andretta.
Andretta
comune
Andretta – Stemma Andretta – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Avellino-Stemma.svg Avellino
Amministrazione
SindacoInes Giannini[1] (commissario prefettizio) dal 28-05-2014
Territorio
Coordinate40°56′18″N 15°19′33″E / 40.938333°N 15.325833°E40.938333; 15.325833 (Andretta)Coordinate: 40°56′18″N 15°19′33″E / 40.938333°N 15.325833°E40.938333; 15.325833 (Andretta)
Altitudine850 m s.l.m.
Superficie43,65 km²
Abitanti1 884[2] (30-4-2017)
Densità43,16 ab./km²
FrazioniMattinella
Comuni confinantiBisaccia, Cairano, Calitri, Conza della Campania, Guardia Lombardi, Morra De Sanctis
Altre informazioni
Cod. postale83040
Prefisso0827
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT064003
Cod. catastaleA284
TargaAV
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)
Cl. climaticazona E, 2 464 GG[3]
Nome abitantiAndrettesi
Patronosant'Antonio di Padova
Giorno festivo5 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Andretta
Andretta
Sito istituzionale
Il comune di Andretta all'interno della provincia di Avellino

Andretta è un comune italiano di 1.884 abitanti della provincia di Avellino in Campania.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

L'etimologia si collega con i cognomi Andretta, Andrietta o Andrietti che derivano a loro volta dal nome greco Andrea. Secondo altri invece il nome deriverebbe dal greco andreia, ανδρεία, ossia fermezza, fortezza.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si estende su una superficie di 43,61 km². Il paese ha subito notevoli danni materiali a causa del terremoto dell'Irpinia del 1980. La piccola città, sorge su un'alta collina che domina l'Appennino. Nelle vicinanze scorre il fiume Ofanto.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Stazione meteorologica di Andretta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma di Andretta reca nello scudo sannitico in campo azzurro un leone d'oro rampante che regge un ramo d'alloro. Sotto lo scudo vi è una doppia fronda di alloro unita da un nastro tricolore. Il tutto è sormontato da una corona d'argento. Il gonfalone è su drappo giallo con bordature azzurre.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Piazza Francesco Tedesco, intitolata allo statista, su cui si affaccia l'omonimo palazzo familiare.
  • Monumento ai caduti della Grande Guerra di Torquato Tamagnini.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2016 nel comune risultano residenti 37 cittadini stranieri.[5]

Persone legate ad Andretta[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mattinella

Contrade[modifica | modifica wikitesto]

Aiafalca, Alvano, Arenara, Bosco San Giovanni, Casadonica, Castelluccio, Cervino, Conici, Coste di Calamita, Difesa, Fontana dell'Olmo, Gessara, Liardi, Margine, Montefelice, Nocemanna, Occhino, Orcomone, Piani del Monaco, Pietra Rapone, Pisciolo, Ponte Raponciello, Santa Maria, Schiavi, Selice Serrabianca, Vallone delle Canne, Valle Santa Maria, Valle Toline

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio fa parte della Comunità montana Alta Irpinia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato stampa, su prefettura.it.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ ISTAT - Cittadini stranieri residenti al 31 dicembre 2016

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN237020867
Provincia di Avellino Portale Provincia di Avellino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Provincia di Avellino