Salza Irpina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salza Irpina
comune
Salza Irpina – Stemma
Salza Irpina – Veduta
Panorama
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Avellino-Stemma.svg Avellino
Amministrazione
SindacoGerardo Iandolo (lista civica Lo Scarparo) dall'8-6-2009
Territorio
Coordinate40°55′N 14°53′E / 40.916667°N 14.883333°E40.916667; 14.883333 (Salza Irpina)Coordinate: 40°55′N 14°53′E / 40.916667°N 14.883333°E40.916667; 14.883333 (Salza Irpina)
Altitudine547 m s.l.m.
Superficie4,96 km²
Abitanti785[1] (31-12-2014)
Densità158,27 ab./km²
Comuni confinantiChiusano di San Domenico, Parolise, San Potito Ultra, Sorbo Serpico, Volturara Irpina
Altre informazioni
Cod. postale83050
Prefisso0825
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT064081
Cod. catastaleH733
TargaAV
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Nome abitantisalzesi
PatronoSanti Pietro e Paolo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Salza Irpina
Salza Irpina
Sito istituzionale
Posizione del comune all'interno della provincia di Avellino

Salza Irpina (Sàoza in campano[2]) è un comune italiano di 785 abitanti della provincia di Avellino in Campania.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi insediamenti scoperti risalgono all'età romana come testimoniano i sepolcreti ritrovati nel suo territorio insieme ad altri reperti archeologici.

Il nome 'Salza' trarrebbe origine dal latino salsa, femminile di salsus che significa salato e sarebbe riferito ad una sorgente d'acqua sodica-clorurata dalla quale in epoca romana si estraeva il sale;[senza fonte] l'aggettivo 'irpina' è invece tipico della zona detta appunto Irpinia. Agli inizi del 900 il lavoro praticato dalla maggior parte dei salzesi era quello di calzolaio, ma col passare del tempo è completamente scomparso.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'oro al Merito Civile - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro al Merito Civile
«In occasione di un disastroso terremoto, con grande dignità, spirito di sacrificio ed impegno civile, affrontava la difficile opera di ricostruzione del proprio tessuto abitativo, nonché della rinascita del proprio futuro sociale, economico e produttivo. Mirabile esempio di valore civico ed altissimo senso di abnegazione.»
— 23 novembre 1980

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

Accanto alla lingua italiana, nell'ambito del territorio comunale è in uso il dialetto irpino.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Un comitato locale ogni anno organizza i festeggiamenti per la Madonna delle Grazie. La festa si tiene la seconda domenica di settembre. I salzesi sono devoti a questa Madonna ed aspettano con pazienza il giorno dei festeggiamenti, soprattutto gli emigrati che ritornano a Salza per quest'occasione.

Inoltre vi si tengono, nel corso dell'anno, le sagre della castagna e del fungo porcino.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune fa parte della Comunità montana Terminio Cervialto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2014.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 567.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Concetta Iandolo, Salza Irpina, paese di Michele Capozzi.
  • Ferdinando Ricciardi, Saggi per una storia di Salza Irpina e della famiglia Capozzi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]