Montoro (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Città di Montoro
comune
Città di Montoro – Stemma
Città di Montoro – Veduta
Veduta delle frazioni di Sant'Eustachio e San Pietro.
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Avellino-Stemma.svg Avellino
Amministrazione
SindacoMario Bianchino (lista civica) dal 9-6-2014
Data di istituzione3 dicembre 2013
Territorio
Coordinate40°49′27″N 14°45′41″E / 40.824167°N 14.761389°E40.824167; 14.761389 (Città di Montoro)Coordinate: 40°49′27″N 14°45′41″E / 40.824167°N 14.761389°E40.824167; 14.761389 (Città di Montoro)
Altitudine190 m s.l.m.
Superficie40,14[5] km²
Abitanti19 776[6] (30-11-2017)
Densità492,68 ab./km²
FrazioniAterrana, Banzano, Borgo, Caliano, Chiusa, Figlioli, Misciano, Piano (sede comunale), Piazza di Pandola, Preturo, San Bartolomeo, Sant'Eustachio, San Felice, San Pietro, Torchiati[1][2]
Comuni confinantiBracigliano (SA), Calvanico (SA), Contrada, Fisciano (SA), Forino, Mercato San Severino (SA), Solofra
Altre informazioni
Cod. postale83025
Prefisso0825
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT064121[4]
Cod. catastaleM330[3]
TargaAV
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Nome abitantimontoresi
PatronoSan Nicola da Tolentino
Giorno festivo10 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Città di Montoro
Città di Montoro
Città di Montoro – Mappa
Sito istituzionale

Montoro (Muntuorë in napoletano e dialetto montorese arcaico; Montorë in dialetto montorese moderno) è un comune italiano di 19 776 abitanti[6] della provincia di Avellino in Campania.

È stato istituito il 3 dicembre 2013 dalla fusione dei comuni di Montoro Inferiore e Montoro Superiore[7][8].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Non esiste all'interno del comune alcuna località denominata Montoro. Il comune è infatti formato dalle frazioni di Aterrana, Banzano, Chiusa, Caliano, San Pietro, Sant'Eustachio e Torchiati che prima formavano il comune di Montoro Superiore, e Borgo, Figlioli, Misciano, Piano, Piazza di Pandola, Preturo, San Felice e San Bartolomeo che prima formavano il comune di Montoro Inferiore.
Il capoluogo del comune di Montoro Inferiore era Piano; il capoluogo del comune di Montoro Superiore era Torchiati.
Lo statuto del comune unificato ha stabilito che la sede comunale si trova nella frazione Piano, in piazza Michele Pironti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Montoro Superiore § Storia e Montoro Inferiore § Storia.

Il 26 e 27 maggio 2013 si è svolto il referendum consultivo sulla fusione di Montoro Inferiore e Montoro Superiore (in cui, nel 2009, si era già tenuta una consultazione sulla fusione[9]), terminato con il 77,41% dei votanti complessivi favorevoli alla fusione[10]. Con la Legge regionale nº 16 dell'11 novembre 2013 è stato istituito il comune di Montoro[7], formalmente costituito il 3 dicembre 2013[8].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Titolo di Città - nastrino per uniforme ordinaria Titolo di Città
«Decreto del Presidente della Repubblica[11]»
— 28 aprile 2015

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[12][13]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

La maggioranza della popolazione è di religione cristiana di rito cattolico[14]; il comune appartiene all'arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno.

L'altra confessione cristiana presente è quella evangelica con una comunità: Chiesa Evangelica Pentecostale CCEVAS.[15]

Istituzioni, enti e associazioni[modifica | modifica wikitesto]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

I prodotti tipici del comune sono la Cipolla Ramata di Montoro[16] e il Carciofo di Montoro[17]. Il territorio, inoltre, rientra nell'area di produzione del Caciocavallo silano DOP[17], della Castagna di Serino (DOP in fase di istruttoria ministeriale)[17], del Pomodoro San Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP[17] e della Melannurca campana[17] IGC.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il comune fa parte dei seguenti enti:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Montoro Inferiore - Statuto.
  2. ^ Comune di Montoro Superiore - Statuto.
  3. ^ Codici catastali (XLS), agenziaentrate.gov.it (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2013).
  4. ^ Codici dei comuni, delle province e delle regioni, istat.it.
  5. ^ Dato Istat - La superficie dei comuni, delle province e delle regioni italiane al Censimento 2011
  6. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2017.
  7. ^ a b Legge regionale n°16 dell'11 novembre 2013, regione.campania.it.
  8. ^ a b Né Inferiore né Superiore, ora Montoro è unificata, articolo del 3 dicembre 2013 Archiviato il 7 dicembre 2013 in Internet Archive. su http://avellino.ottopagine.net Archiviato il 7 dicembre 2013 in Internet Archive.
  9. ^ Referendum consultivo Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive.
  10. ^ Risultati, referendum.regione.campania.it (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2013).
  11. ^ http://www.halleyweb.com/c064121/hh/index.php
  12. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  13. ^ Fino al 2011 compreso, il dato è la somma degli abitanti dei comuni di Montoro Inferiore e Montoro Superiore.
  14. ^ Arcidiocesi di Salerno - Campagna - Acerno
  15. ^ Salerno Archiviato il 10 dicembre 2013 in Internet Archive.
  16. ^ Disciplinare di produzione della "Cipolla Ramata di Montoro” (PDF), cipollaramatadimontoro.it.
  17. ^ a b c d e Regione Campania - Assessorato Agricoltura, regione.campania.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Avellino Portale Provincia di Avellino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Provincia di Avellino