Torella dei Lombardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torella dei Lombardi
comune
Torella dei Lombardi – Stemma Torella dei Lombardi – Bandiera
Torella dei Lombardi – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Avellino-Stemma.svg Avellino
Amministrazione
SindacoAmado Delli Gatti (lista civica) dal 5-6-2016
Territorio
Coordinate40°56′N 15°07′E / 40.933333°N 15.116667°E40.933333; 15.116667 (Torella dei Lombardi)
Altitudine666 m s.l.m.
Superficie26,57 km²
Abitanti1 963[1] (31-3-2022)
Densità73,88 ab./km²
FrazioniAcquara, Pianomarotta, San Vito, Montanaldo, Ss. Giovanni e Paolo, Cedolena, Lenze, Cerri, Serrone
Comuni confinantiCastelfranci, Nusco, Paternopoli, Sant'Angelo dei Lombardi, Villamaina
Altre informazioni
Cod. postale83057
Prefisso0827
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT064109
Cod. catastaleL214
TargaAV
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)[2]
Cl. climaticazona E, 2 255 GG[3]
Nome abitantitorellesi
Patronosant'Eustachio
Giorno festivo20 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Torella dei Lombardi
Torella dei Lombardi
Torella dei Lombardi – Mappa
Il comune all'interno della provincia di Avellino
Sito istituzionale

Torella dei Lombardi è un comune italiano di 1 963 abitanti[1] della provincia di Avellino in Campania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Sismicità[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Terremoti in Irpinia.

Il territorio comunale di Torella dei Lombardi è parte del distretto sismico dell'Irpinia. In occasione del terremoto del 1980 vi furono, nel solo comune di Torella, 1787 senzatetto (pari al 59% della popolazione dell'epoca), 24 morti e 12 feriti[4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La sua origine si fa risalire al periodo in cui l'imperatore Ludovico II risolse la disputa per il Ducato di Benevento 848 d.C., fissando il confine tra il suddetto Ducato e quello di Salerno sul fiume Fredane, attorno al quale nacquero dei forti o rocche, da un lato Sant'Angelo del Pesco (nel territorio di Frigento) e Rocca San Felice, e dall'altro Monticchio dei Lombardi (presso Sant'Angelo dei Lombardi) e Guardia dei Lombardi.

La prima citazione del borgo medioevale risale all'850 come "Turrella" (piccola torre).

Il castello, e quindi Torella, appartenne alla famiglia Saraceno fino al 1529, quando passò ad Alfonso della Rosa che nel 1550-60 vendette Torella e Girifalco a Domizio dei Caracciolo, i quali nel 1639, vennero insigniti del titolo di principi di Torella che tennero fino all'Unità d'Italia quando, nel 1889, Umberto I concesse il titolo di marchese di Candriano (dopo principe) a Giuseppe Caracciolo. Alla sua morte il tutto fu ereditato dal nipote Camillo Ruspoli. Quest'ultimo morì nel 1940 e nel 1959 la vedova, Marie Marguerite Blanc, donò la struttura al Comune che ora la usa come sede comunale e museo.

Fino al 1862 Torella dei Lombardi si chiamava solo Torella, mentre "dei Lombardi" fu aggiunto solo dopo l'Unità d'Italia, al fine di evitare casi di omonimia e a memoria del fatto che la fondazione del borgo avvenne tra il X e l'XI secolo, sotto il dominio longobardo.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma e il gonfalone di Torella dei Lombardi sono stati concessi con decreto del presidente della Repubblica del 7 aprile 2003.[6]

«Stemma di azzurro, alla testa e collo del toro di nero, il collo uscente dal canton sinistro della punta, la testa posta di fronte e cornata d'oro, gli occhi con la sclera di argento e la pupilla di rosso, essa testa sormontata dalla corona all'antica di cinque punte visibili, d'oro, gemmata con rubini sul cerchio. Ornamenti esteriori da Comune.»

Il gonfalone è costituito da un drappo di giallo. La bandiera, concessa con D.P.R. del 26 giugno 2008[7] è un drappo di giallo, caricato dallo stemma sopra descritto.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'oro al Merito Civile - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro al Merito Civile
«In occasione di un disastroso terremoto, con grande dignità, spirito di sacrificio ed impegno civile, affrontava la difficile opera di ricostruzione del proprio tessuto abitativo, nonché della rinascita del proprio futuro sociale, economico e produttivo. Mirabile esempio di valore civico ed altissimo senso di abnegazione.»
— 23 novembre 1982

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[8]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Torella è il luogo di nascita di Roberto Roberti pseudonimo di Vincenzo Leone padre del regista Sergio Leone. Per celebrarne la memoria, dal 2004 è stato creato un festival cinematografico che ha luogo generalmente tra luglio e agosto. Nel castello è aperto anche un piccolo museo, dove si conservano sceneggiature originali e costumi di scena dei film più noti.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Acquara
  • Pianomarotta
  • San Vito
  • SS. Giovanni e Paolo
  • Montanaldo
  • Querce di Cola

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Bilancio demografico anno 2022 (dati provvisori), su demo.istat.it, ISTAT.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Catalogue of strong earthquakes in Italy, su INGV. URL consultato il 1º marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2018).
  5. ^ Classificazione sismica dei comuni italiani (XLSX), su Protezione Civile. URL consultato il 13 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2017).
  6. ^ Torella dei Lombardi (Avellino) D.P.R. 07.04.2003 concessione di stemma e gonfalone, su presidenza.governo.it. URL consultato il 4 marzo 2022.
  7. ^ Torella dei Lombardi (Avellino) D.P.R. 26.06.2008 concessione della bandiera, su presidenza.governo.it. URL consultato il 4 marzo 2022.
  8. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150552658 · LCCN (ENnr98016300 · BNF (FRcb14636702f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr98016300
  Portale Provincia di Avellino: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Provincia di Avellino