San Nicola Baronia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Nicola Baronia
comune
San Nicola Baronia – Stemma San Nicola Baronia – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Avellino-Stemma.svg Avellino
Amministrazione
SindacoFrancesco Colella (lista civica L'Aquilone) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate41°03′N 15°11′E / 41.05°N 15.183333°E41.05; 15.183333 (San Nicola Baronia)Coordinate: 41°03′N 15°11′E / 41.05°N 15.183333°E41.05; 15.183333 (San Nicola Baronia)
Altitudine610 m s.l.m.
Superficie6,9 km²
Abitanti793[1] (31-12-2010)
Densità114,93 ab./km²
FrazioniFerregne
Comuni confinantiCarife, Castel Baronia, Flumeri, San Sossio Baronia, Trevico
Altre informazioni
Cod. postale83050
Prefisso0827
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT064085
Cod. catastaleI061
TargaAV
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)
Nome abitantisannicolesi
PatronoSan Nicola Da Bari
Giorno festivo6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Nicola Baronia
San Nicola Baronia
San Nicola Baronia – Mappa
Posizione del comune all'interno della provincia di Avellino
Sito istituzionale

San Nicola Baronia è un comune italiano di 801 abitanti della provincia di Avellino in Campania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Centro agricolo dell'Appennino campano, ubicato nell'alta valle dell'Ufita sul fianco destro di un breve vallone. Il comune è situato al centro della Baronia, nel settore nord-est dell'Irpinia lungo l'ex strada statale 91 della Valle del Sele.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Citato come Sancto Nicola a Ripa, anticamente godeva di indipendenza amministrativa e divenne casale di Castel Baronia quando fu infeudato a Federico I di Napoli, secondogenito di Ferdinando I: questi, il 17 novembre 1487 lo diede in suffeudo al suo segretario, Oto Mancini, e la famiglia lo tenne come baronia fino al conte Pasquale Stanislao Mancini (Napoli 1888 - ivi 1924), 10º marchese di Fusignano e 11º barone del Casale di San Nicola a Ripa, nipote e omonimo del grande giurista. In seguito passò, come baronia di San Nicola, a Consalvo de Cordova (1515), al duca d'Aponte, ai Cavaniglia e ai Caracciolo di San Vito. Il borgo rimase gravemente danneggiato per il terremoto del 1930.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune fa parte della Comunità montana dell'Ufita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Comune di San Nicola Baronia

Provincia di Avellino Portale Provincia di Avellino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Provincia di Avellino