Caselle Torinese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caselle Torinese
comune
Caselle Torinese – Stemma Caselle Torinese – Bandiera
Caselle Torinese – Veduta
Rotonda a Caselle
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Città metropolitanaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Torino
Amministrazione
SindacoMarsaglia Cagnola Giuseppe (Caselle nel Cuore) dal 13-6-2022
Territorio
Coordinate45°10′38.96″N 7°38′46.92″E / 45.17749°N 7.646367°E45.17749; 7.646367 (Caselle Torinese)
Altitudine277 m s.l.m.
Superficie23,58[1] km²
Abitanti13 872[2] (31-8-2021)
Densità588,3 ab./km²
FrazioniBorgata Francia, Gianotti, Grangiotti, Sant'Anna
Comuni confinantiBorgaro Torinese, Leini, Mappano, San Maurizio Canavese, Settimo Torinese, Venaria Reale
Altre informazioni
Cod. postale10072
Prefisso011
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001063
Cod. catastaleB960
TargaTO
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[3]
Cl. climaticazona E, 2 770 GG[4]
Nome abitanticasellesi
Patronosan Vittore
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Caselle Torinese
Caselle Torinese
Caselle Torinese – Mappa
Localizzazione del comune di Caselle Torinese nella città metropolitana di Torino.
Sito istituzionale

Caselle Torinese (Caseli in piemontese) è un comune italiano di 13 872 abitanti[2] della città metropolitana di Torino in Piemonte. Si trova a ovest rispetto al fiume Stura di Lanzo, a circa 22 km a nord di Torino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Caselle venne fondata dai Romani con il nome di Casellum, perché sede della riscossione del pedaggio sulla strada che si snodava verso le Valli di Lanzo.

Disastro aereo del 1974

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Volo Itavia 897.

Il 1º gennaio 1974 un volo dell'Itavia, contrassegnato come IH897, durante la fase di avvicinamento all'aeroporto iniziò a perdere quota, precipitando sopra una cascina in costruzione, a poche decine di metri dall'area perimetrale dell'aerostazione. Sull'aereo, partito da Cagliari Elmas e diretto a Ginevra, erano imbarcati 38 passeggeri, 35 dei quali perirono, più 4 membri di equipaggio, di cui 3 morirono nel disastro.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma e il gonfalone del comune di Caselle Torinese erano stati concessi con decreto del presidente della Repubblica del 15 aprile 1996.[5]

«Stemma di rosso, alla croce di argento, accantonata da quattro casette d'argento, con la facciata, munita di timpano, volta a sinistra, chiuse di nero, finestrate di due dello stesso nel lato lungo, coperte d'oro. Ornamenti esteriori da Città.[6]»

Il simbolo di Caselle, formato da quattro case con campo rosso e croce bianca, rappresenta le quattro famiglie che secondo la tradizione sarebbero sopravvissute alla peste che colpì la zona nel Medioevo.

Il gonfalone è un drappo di bianco.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Due sono le chiese parrocchiali:

  • la più antica è quella di San Giovanni Evangelista, in cui è custodita la statua della Vergine Addolorata, molto venerata, e portata in processione in occasione della festa patronale che si svolge nel mese di settembre
  • la Chiesa di Santa Maria Assunta è più recente

Altri edifici di interesse storico e culturale sono:

  • Palazzo Mosca, sede del Consiglio Comunale
  • Chiesa dei Battuti (esempio di barocco piemontese)
  • Chiesa della Madonnina

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi cinquant'anni, a partire dal 1961, la popolazione residente è più che raddoppiata.

Abitanti censiti[7]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2017, i cittadini stranieri residenti a Caselle Torinese sono 885[8], così suddivisi per nazionalità, elencando per le presenze più significative[9]:

  1. Romania, 552
  2. Albania, 64
  3. Marocco, 36
  4. Cina, 21
  5. Perù, 20

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Nuova stazione di Caselle

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Cronotassi dei sindaci[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
29 maggio 2007 6 maggio 2012 Giuseppe Marsaglia Cagnola centro-sinistra Sindaco
7 maggio 2012 11 giugno 2017 Luca Baracco Partito Democratico Sindaco
11 giugno 2017 in carica Luca Baracco Partito Democratico Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Argentina Morteros, dal 2006[10]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'U.S.D. Caselle Calcio, fondata nel 1908 e militante in Promozione del Piemonte-Valle d'Aosta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Superficie ricalcolata in seguito all'istituzione del comune di Mappano, il cui territorio comprende porzioni precedentemente ricadenti entro i confini dei comuni di Caselle Torinese, Borgaro Torinese, Leini e Settimo Torinese.
  2. ^ a b Bilancio demografico anno 2021 (dati provvisori), su demo.istat.it, ISTAT.
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ Caselle Torinese, decreto 1996-04-15 DPR, concessione di stemma e gonfalone, su Archivio Centrale dello Stato. URL consultato il 3 agosto 2022.
  6. ^ Caselle Torinese, su araldicacivica.it. URL consultato il 17 dicembre 2021.
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 31-12-2019.
  8. ^ Dato Istat al 31 dicembre 2017, su demo.istat.it. URL consultato il 28 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2017).
  9. ^ Dati superiori alle 20 unità
  10. ^ http://www.quotidianocanavese.it/politica/caselle-la-citta-rinnova-il-gemellaggio-con-morteros-foto-9158

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN244299178 · SBN VEAL003745 · GND (DE4683988-4 · WorldCat Identities (ENviaf-244299178
  Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte