Loranzè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Loranzè
comune
Loranzè – Stemma
Loranzè – Veduta
Panorama paese
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Città metropolitanaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Torino
Amministrazione
SindacoClaudio Marchiori (lista civica) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate45°26′N 7°49′E / 45.433333°N 7.816667°E45.433333; 7.816667 (Loranzè)Coordinate: 45°26′N 7°49′E / 45.433333°N 7.816667°E45.433333; 7.816667 (Loranzè)
Altitudine243 m s.l.m.
Superficie4,19 km²
Abitanti1 256[1] (31-12-2014)
Densità299,76 ab./km²
Comuni confinantiColleretto Giacosa, Fiorano Canavese, Lugnacco, Parella, Salerano Canavese, Samone
Altre informazioni
Cod. postale10010
Prefisso0125
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001137
Cod. catastaleE683
TargaTO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona E, 2 722 GG[2]
Nome abitantiloranzesi
Patronosan Lorenzo, San Firmino di Amiens
Giorno festivo25 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Loranzè
Loranzè
Loranzè – Mappa
Localizzazione del Comune di Loranzè nella Città metropolitana di Torino.
Sito istituzionale

Loranzè (Loransé in piemontese) è un comune italiano di 1.106 abitanti della città metropolitana di Torino, in Piemonte. Secondo il notabile storico del Canavese Pietro Azario nel secolo XIV Laurenciacum o Lorenzato attuale Loranzè fu antico possedimento della famiglia consortile Lorenzato dei conti di San Martino, Signori del Castello Lorenzato, Castrum Lorenzate.

Luoghi di interesse storico ed artistico[modifica | modifica wikitesto]

  • Castel Rosso (costruzione iniziata nell'XI secolo)
  • Chiesa parrocchiale di San Lorenzo martire
  • Cappella di San Rocco
  • Campo da Calcetto (Loranzè Arena)

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Durante il fascismo, con regio decreto del 28 febbraio 1929, i comuni di Loranzè, Colleretto Giacosa, Parella, Quagliuzzo e Strambinello vennero fusi in un unico comune denominato Pedanea. Nel dopoguerra, il 23 agosto 1947, i cinque comuni recuperarono la propria autonomia.[4]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
4 luglio 1985 7 giugno 1990 Roberto Marco lista civica Sindaco [5]
7 giugno 1990 24 aprile 1995 Roberto Marco lista civica Sindaco [5]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Roberto Marco tendenti partito popolare italiano Sindaco [5]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Claudio Marchiori tendente forza italia Sindaco [5]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Claudio Marchiori lista civica Sindaco [5]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Pasquale Beata lista civica Sindaco [5]
26 maggio 2014 in carica Claudio Marchiori lista civica: indipendenti Sindaco [5]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2014.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Verbali del Consiglio dei ministri: Governo de Gasperi, 31 maggio 1947-23 maggio 194, Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento per l'informazione e l'editoria, anno 1998
  5. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte