Roletto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roletto
comune
Roletto – Stemma
Roletto – Veduta
Roletto visto dalla Rocca Vautero.
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Città metropolitanaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Torino
Amministrazione
SindacoCristiana Storello (lista civica) dall'8-6-2009
Territorio
Coordinate44°55′N 7°20′E / 44.916667°N 7.333333°E44.916667; 7.333333 (Roletto)Coordinate: 44°55′N 7°20′E / 44.916667°N 7.333333°E44.916667; 7.333333 (Roletto)
Altitudine412 m s.l.m.
Superficie9,7 km²
Abitanti2 023[1] (31-5-2018)
Densità208,56 ab./km²
FrazioniRoncaglia
Comuni confinantiCantalupa, Frossasco, Pinerolo
Altre informazioni
Cod. postale10060
Prefisso0121
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001222
Cod. catastaleH498
TargaTO
Cl. sismicazona 3s (sismicità bassa)
Nome abitantirolettesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Roletto
Roletto
Roletto – Mappa
Localizzazione del comune di Roletto nella città metropolitana di Torino.
Sito istituzionale

Roletto (Rolèj in piemontese, Roulèi in occitano) è un comune italiano di 2 023 abitanti della città metropolitana di Torino in Piemonte.

Si trova nella fascia pedemontana non lontano da Pinerolo; il Municipio fu soppresso nel 1927 per essere inglobato nel comune di Frossasco per essere ricostituito nel 1947.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Adagiato ai piedi del Monte Muretto è situato all'interno della Val Noce; ha un'estensione di 97 ha ed è posto ad un'altitudine di 412 m s.l.m. Il principale corso d'acqua che attraversa il territorio comunale è il Rio Torto, un affluente del Chisola.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il paese (il cui nome originario sembra essere "Ruvereturs" per i numerosi roveri presenti sul suo territorio) fu possedimento dell'Abbazia di Santa Maria in Verano ed il suo nome comparve all'interno delle terre dell'Abbazia per la prima volta nel 1096.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il centro storico è caratterizzato dalla chiesa parrocchiale della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo al Colletto, opera di particolare interesse artistico poiché al suo interno si conservano importanti affreschi del XV secolo.

Particolarmente interessante dal punto di vista naturalistico è il Bosco di Roletto, zona di equilibrio ambientale costituita dal Comune, dai volontari dell’AIB e dalla sezione locale del WWF nel 1987, in collaborazione con la Comunità Montana “Pinerolese Pedemontano” ed i proprietari privati dei boschi attigui alla Rocca Vautero, punto panoramico sulla pianura pinerolese.

Il Bosco rappresenta un’area accessibile a tutte le età, con alcuni sentieri di percorso interno. Le specie arboree più abbondanti sono il castagno ed il rovere. Nella parte superiore il bosco diventa invece quasi prevalentemente di pino silvestre.

Tra gli animali presenti è possibile individuare il capriolo, il cinghiale, la volpe, lo scoiattolo, il ghiro e il topo rosso. Numerose le specie di uccelli, soprattutto ghiandaie e picchi, ma anche rapaci, prevalentemente poiane ed allocchi.[2]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi cinquant'anni, a partire dall'anno 1961, la popolazione residente è raddoppiata .

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Maurizio Tiranti lista civica Sindaco
2009 in carica Cristiana Storello lista civica Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune faceva parte della Comunità Montana Pinerolese Pedemontano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2018.
  2. ^ http://www.comune.roletto.to.it/Home/Guida-al-paese?IDPagina=18121
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte