Brozolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brozolo
comune
Brozolo – Stemma Brozolo – Bandiera
Brozolo – Veduta
Panorama
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Città metropolitanaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Torino
Amministrazione
SindacoSergio Bongiovanni (lista civica) dal 7-6-2009
Territorio
Coordinate45°07′N 8°04′E / 45.116667°N 8.066667°E45.116667; 8.066667 (Brozolo)Coordinate: 45°07′N 8°04′E / 45.116667°N 8.066667°E45.116667; 8.066667 (Brozolo)
Altitudine408 s,l,m m s.l.m.
Superficie8,95 km²
Abitanti457[1] (30-4-2017)
Densità51,06 ab./km²
FrazioniBraia, Casaretto, Fabbrica, Fabbrichetta, Grisoglio, Peile, Piai, Piazzone, Pirenta, Stazione, Vallà, Vignali
Comuni confinantiBrusasco, Cocconato (AT), Moransengo (AT), Robella (AT), Verrua Savoia
Altre informazioni
Cod. postale10020
Prefisso011
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001037
Cod. catastaleB209
TargaTO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantibrozolesi
Patronosan Giorgio
Giorno festivo23 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Brozolo
Brozolo
Brozolo – Mappa
Localizzazione del comune di Brozolo nella città metropolitana di Torino.
Sito istituzionale

Brozolo ([brò-zo-lo]; Breuso in piemontese, Bërsöl in francoprovenzale) è un comune sparso italiano di 457 abitanti della città metropolitana di Torino, in Piemonte, situato a circa 400 metri d'altitudine. È situato a circa 42 chilometri dal capoluogo piemontese. [2]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma di Brozolo

Lo stemma del paese rappresenta uno scudo semipartito troncato: nel primo, di nero all'aquila d'oro coronata dello stesso; nel secondo, d'oro, alla rovere sradicata al naturale; nel terzo, d'argento alla croce di verde accantonata da quattro fusi coricati dello stesso.

La parte superiore riprende quella dei conti di Brozolo, la famiglia Radicati[3].

Etimologia del nome[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente il nome Brozolo deriva da Broxulus (boschetto-boscaglia), ma secondo altri fonti deriverebbe dal germanico Brossa.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Brozolo è situato all'inizio del Monferrato. La maggior parte del territorio brozolese è collinare: per questo motivo Brozolo è un comune sparso con decine di frazioni, la principale è Grisoglio. Il comune ha un'estensione di 8 km² e dista circa 42 chilometri da Torino, capoluogo di provincia. Confina con la provincia di Asti nei comuni di Cocconato, Moransengo e Robella e con i comuni di Brusasco e Verrua Savoia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Stemma del Comune di Brusasco–Cavagnolo

Il primo documento che riporta il nome comunale risale al medioevo, epoca nella quale Brozolo era possesso dei Marchesi d'Ivrea. Nel X secolo fu ceduto al Sacro Romano Impero, guidato da Ottone I. Dopo vari passaggi di proprietà, tra cui il possesso della famiglia Radicati, Brozolo passò al regno sabaudo nel XVIII secolo.

Nella seconda metà dell'Ottocento, Brozolo si sviluppò e sorsero le frazioni Stazione e Fabbrica.

Nel 1927, la politica fascista unì Brusasco, Cavagnolo, Marcorengo e Brozolo in un unico Comune che assunse il nome di Brusasco-Cavagnolo. Finita la guerra, nel 1948 Brozolo si staccò da Brusasco-Cavagnolo e nel 1957 Cavagnolo lo seguì, mentre Marcorengo rimase frazione di Brusasco.

Monumenti ed edifici[modifica | modifica wikitesto]

Le Chiese[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio comunale sono presenti :

  • Chiesa Parrocchiale di San Giorgio: situata nella frazione di Grisoglio che fu costruita nel 1753
  • Chiesa di Santo Stefano: situata nella frazione di Piai
  • Chiesa di San Biagio: situata nel territorio di Pirenta
  • Chiesa di San Bernardino situata alla Braia
  • Chiesa di San Rocco situata a Casaretto
  • Chiesa privata del Castello

Il Castello[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio di interesse storico-artistico è il Castello della famiglia Radicati sito nella frazione Braia, edificato nel periodo medievale, ma modificato più volte nel corso dei secoli. Oggi si presenta come una villa signorile con influenza barocca.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1850 circa, cominciò lo sviluppo urbanistico ed abitativo di Brozolo, grazie alla costruzione della ferrovia Chivasso-Asti (non più in funzione dal 2012[4]) e della strada statale Torino-Casale Monferrato.

Negli ultimi cento anni, dal 1911, la popolazione residente si è dimezzata.

Abitanti censiti[5]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

La sede comunale è collocata in località Grisoglio.

Palazzo Comunale di Brozolo
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Sergio Bongiovanni lista civica sindaco
2009 2014 Sergio Bongiovanni lista civica sindaco II mandato
2014 in carica Sergio Bongiovanni lista civica sindaco III mandato

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La fermata di Brozolo, attiva fra il 1912 e il 2011, era posta lungo la cessata ferrovia Chivasso-Asti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  2. ^ 14º Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, dati on-line sul sito Istat dawinci.istat.it (consultato nel luglio 2013)
  3. ^ Collegio araldico (a cura di), voce "Radicati", in Libro d'oro della nobiltà italiana, XXXII, 25ª ed., Roma, Libro d'oro, 2016, pp. 429-430, ISBN 978-88-941082-0-0.
  4. ^ Ferrovia Chivasso-Asti - Ferrovie abbandonate, su www.ferrovieabbandonate.it. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte