Bibiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Bibiana (disambigua).
Bibiana
comune
Bibiana – Stemma Bibiana – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Città metropolitanaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Torino
Amministrazione
SindacoFabio Rossetto (lista civica Siamo Bibiana) dal 10-6-2018
Territorio
Coordinate44°48′N 7°17′E / 44.8°N 7.283333°E44.8; 7.283333 (Bibiana)
Altitudine420 m s.l.m.
Superficie18,6 km²
Abitanti3 429[1] (31-8-2021)
Densità184,35 ab./km²
FrazioniFamolasco, Madonna delle Grazie,San Bartolomeo .
Comuni confinantiBagnolo Piemonte (CN), Bricherasio, Campiglione-Fenile, Cavour, Luserna San Giovanni, Lusernetta
Altre informazioni
Cod. postale10060
Prefisso0121
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001025
Cod. catastaleA853
TargaTO
Cl. sismicazona 3s (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 827 GG[3]
Nome abitantibibianesi
Patronosanta Bibiana martire
Giorno festivo2 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Bibiana
Bibiana
Bibiana – Mappa
Localizzazione del comune di Bibiana nella città metropolitana di Torino.
Sito istituzionale

Bibiana (/biˈbjana/;[4] Bibian-a in piemontese, Bibiana in occitano) è un comune italiano di 3 429 abitanti della città metropolitana di Torino in Piemonte.

Si trova all'imbocco della Val Pellice e fa parte dell'Unione Montana del Pinerolese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune ha un proprio stemma e gonfalone, concessi con regio decreto del 3 agosto 1930.[5]

«Stemma semipartito troncato: nel 1° di rosso a cinque spighe di grano d'oro, poste a ventaglio, moventi dalla partizione; nel 2° d'oro, a due rose al naturale, gambute e fogliate di verde; nel 3° di azzurro, ad un castello merlato alla ghibellina, di rosso. Ornamenti esteriori da Comune.»

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2017, i cittadini stranieri residenti a Bibiana sono 382[7], così suddivisi per nazionalità, elencando per le presenze più significative[8]:

  1. Cina, 150
  2. Romania, 145
  3. Marocco, 42

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ormai servito unicamente dal trasporto stradale, fra il 1882 e il 2012 l'abitato era servito dalla stazione di Bibiana, posta lungo la ferrovia Pinerolo-Torre Pellice.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2008 2013 Elda Bricco Lista civica Con Elda Bricco per Bibiana Sindaco
2013 2018 Pier Giorgio Crema Lista civica Bibiana futuro Sindaco
2018 in carica Fabio Rossetto Lista civica Siamo Bibiana Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1973 al 2010 il comune ha fatto parte della Comunità montana Val Pellice; dal 1º gennaio 2010, nell'ambito di un processo di riorganizzazione amministrativa, ha aderito alla Comunità montana del Pinerolese.

A seguito della soppressione delle comunità montane del Piemonte, con la Legge regionale 28 settembre 2012, n. 11[9], Bibiana è entrato a far parte dell'Unione Montana del Pinerolese.


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bilancio demografico anno 2021 (dati provvisori), su demo.istat.it, ISTAT.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "Bibiana", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2007, ISBN 978-88-397-1478-7.
  5. ^ Comune di Bibiana, Art. 4 – Stemma e gonfalone (PDF), su Statuto comunale, comune.bibiana.to.it. URL consultato l'8 dicembre 2021.
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Dato Istat al 31/12/2017, su demo.istat.it. URL consultato il 27 agosto 2018.
  8. ^ Dati superiori alle 20 unità
  9. ^ Regione Piemonte - Disposizioni organiche in materia di enti locali

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte