Castello (araldica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Castello è un termine utilizzato in araldica per indicare un forte di forma quadra, merlato alla guelfa, munito di due torri, ognuna con tre merli. Le modificazioni si devono blasonare.

Il castello simboleggia la virtù forte ed è segno di nobiltà antica e di podestà feudale.

Attributi araldici[modifica | modifica wikitesto]

  • aperto quando l'apertura della porta è di smalto diverso
  • banderuolato quando munito di banderuole o pennoncelli svolazzanti
  • chiuso quando la porta (chiusa) è di smalto diverso
  • finestrato quando le finestre sono di smalto diverso
  • merlato quando è munito di merli
  • muragliato o murato quando le linee di commessura fra le pietre sono di smalto diverso
  • torricellato quando è munito di torricelle

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno – edito a Roma nel 1907.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica