Airone (araldica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In araldica l'airone, uccello prudente e timido che sta sulle rive dei fiumi e fugge l'uomo, è molto raro. Unito alla cornacchia è simbolo di lega contro un nemico perché nell'opinione comune, che si basa anche su quanto scritto da Aristotele e Plinio, si ritiene che si uniscano per lottare contro la volpe.

L'airone si può riconoscere dalla presenza di un ciuffo di penne che sporge dalla parte posteriore della testa.

Talvolta è rappresentato privo di becco e di piedi, come il merlotto o l'anatrella, e ne ha lo stesso significato.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Goffredo di Crollalanza, Enciclopedia araldico-cavalleresca, Pisa, 1887, p. 22.
  2. ^ (EN) Stemma di Kührstedt, su ngw.nl. URL consultato il 12 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica