Idra (araldica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In araldica, l'idra è una figura immaginaria descritta come un drago con sette teste, corpo di leone e coda di serpente, senza zampe posteriori[1]. L'ultima testa è recisa ed unita al corpo solo da un tendine[2] o filamento (se questa ultima testa è fissata solidamente come le altre, l'idra è detta minacciosa). La coda può terminare anche con una punta di freccia.

L'idra simboleggia il capitano che non teme la morte.

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi Volpicella, Dizionario del linguaggio araldico italiano, a cura di Girolamo Marcello del Majno, presentazioni di Luigi Michelini di San Martino et al., disegni dell'autore, Udine, Paolo Gaspari, 2008 [concluso negli anni 1940], p. 180, ISBN 88-7541-123-9, SBN IT\ICCU\MIL\0767647.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica