Merla (araldica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Merla è un termine utilizzato in araldica per indicare la femmina del merlo che si raffigura, con le ali serrate, senza becco e senza piedi, come le anatrelle, ma con il collo più corto.[1] Si incontra molto frequentemente anche il termine merlotto, impiegato soprattutto per simboleggiare i nemici vinti in battaglia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marc'Antonio Ginanni, Merlotto, in L'arte del blasone dichiarata per alfabeto, Venezia, Guglielmo Zerletti, 1756, pp. 111-112.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Manno (a cura di), Vocabolario araldico ufficiale, Roma, Giuseppe Civelli, 1907.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica