Civetta (araldica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

dedicato ad Atena/Minerva e simbolo di Atene, assume il significato di prudenza, di silenzio e di vittoria. Analogo significato ha il gufo.

Posizione araldica ordinaria[modifica | modifica wikitesto]

Tetradrachm Attica 449-404 BC cropped.jpg

La civetta si rappresenta, di norma, posta di profilo e con la testa di fronte. È interessante notare che questa particolare posizione probabilmente deriva da quella della civetta rappresentata nelle monete dell'antica Atene, di cui era simbolo e che è stata ripresa in seguito dalle monete greche da un euro.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi Volpicella, Dizionario del linguaggio araldico italiano, a cura di Girolamo Marcello del Majno, presentazioni di Luigi Michelini di San Martino et al., disegni dell'autore, Udine, Paolo Gaspari, 2008 [concluso negli anni 1940], p. 98, ISBN 88-7541-123-9, SBN IT\ICCU\MIL\0767647.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica