Chialamberto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chialamberto
comune
Chialamberto – Stemma Chialamberto – Bandiera
Chialamberto – Veduta
Panorama
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Città metropolitana di Torino
Amministrazione
SindacoAdriano Bonadè Bottino (lista civica Vivere Chialamberto) dal 27-5-2013 (2º mandato dal 10-6-2018)
Territorio
Coordinate45°22′N 7°20′E / 45.366667°N 7.333333°E45.366667; 7.333333 (Chialamberto)Coordinate: 45°22′N 7°20′E / 45.366667°N 7.333333°E45.366667; 7.333333 (Chialamberto)
Altitudine875 (min 804 - max 2,908) m s.l.m.
Superficie35,45 km²
Abitanti368[1] (31-12-2018)
Densità10,38 ab./km²
FrazioniBreno, Bussoni, Chialambertetto, Mottera, Prati della Via, Pianardi, Vonzo, Candiela, Valnera, Volpetta, Gabbi, Cossiglia, Inverso
Comuni confinantiAla di Stura, Cantoira, Ceres, Groscavallo, Locana, Noasca
Altre informazioni
Cod. postale10070
Prefisso0123
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001075
Cod. catastaleC604
TargaTO
Cl. sismicazona 3A (sismicità bassa)
Cl. climaticazona F, 3 630 GG[2]
Nome abitantichialambertesi
PatronoSan Filippo e San Giacomo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Chialamberto
Chialamberto
Chialamberto – Mappa
Localizzazione del comune di Chialamberto nella città metropolitana di Torino.
Sito istituzionale

Chialamberto (Cialambèrt in piemontese e Tchalambèrt in francoprovenzale, Chalambert in francese) è un comune italiano di 368 abitanti della città metropolitana di Torino (ex provincia di Torino), in Piemonte.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nelle Valli di Lanzo (più precisamente nella Val Grande) e fa parte dell'Unione dei Comuni montani delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, ex Comunità montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 30 settembre 1831 quello che è oggi il comune di Chialamberto era suddiviso in tre comuni: Vonzo, Mottera e Chialamberto[3]: quest'ultimo, sebbene meno popolato degli altri due, grazie alla sua posizione centrale ed al fatto di essere sede di parrocchia e dotato dell'albo pretorio, divenne capoluogo comunale.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

In cento anni il comune ha perso circa i due terzi della popolazione residente nel 1911 .

Abitanti censiti[4]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
3 giugno 1985 28 maggio 1990 Luigi Gagliardi lista civica Sindaco [5]
28 maggio 1990 24 aprile 1995 Luigi Gagliardi lista civica Sindaco [5]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Vincenzo Osella centro Sindaco [5]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Luigi Martini centro Sindaco [5]
14 giugno 2004 16 gennaio 2008 Luigi Martini lista civica Sindaco [5]
16 gennaio 2008 15 aprile 2008 Francesca Stallone Comm. straordinario [5]
15 aprile 2008 27 maggio 2013 Giuseppe Matteo Drò lista civica Sindaco [5]
27 maggio 2013 10 giugno 2018 Adriano Bonadè Bottino lista civica: Vivere Chialamberto Sindaco [5]
10 giugno 2018 in carica Adriano Bonadè Bottino lista civica: Vivere Chialamberto Sindaco [5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bilancio demografico Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2018
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Luigi Clavarino, Saggio di corografia: statistica e storica delle Valli di Lanzo, Stamperia della Gazzetta del popolo, 1867, p. 108.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ a b c d e f g h i http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte