Caselette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caselette
comune
Caselette – Stemma
Caselette – Veduta
Caselette dalla costa della Croce (Musinè); in primo piano Sant'Abaco
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Città metropolitanaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Torino
Amministrazione
SindacoPacifico Banchieri (lista civica Paese Unito) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate45°06′21.6″N 7°28′59.9″E / 45.106°N 7.483306°E45.106; 7.483306 (Caselette)Coordinate: 45°06′21.6″N 7°28′59.9″E / 45.106°N 7.483306°E45.106; 7.483306 (Caselette)
Altitudine350 (min 319 - max 1 150) m s.l.m.
Superficie14,31 km²
Abitanti3 025[1] (31-5-2021)
Densità211,39 ab./km²
FrazioniGrange di Caselette, Grangiotto
Comuni confinantiAlmese, Alpignano, Avigliana, Buttigliera Alta, Rivoli, Rosta, Val della Torre
Altre informazioni
Cod. postale10040
Prefisso011
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001062
Cod. catastaleB955
TargaTO
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 961 GG[3]
Nome abitanticaselettesi
PatronoSan Giorgio; santi Mario, Marta, Audiface e Abaco
Giorno festivo23 aprile, 19 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Caselette
Caselette
Caselette – Mappa
Localizzazione del Comune di Caselette nella Città metropolitana di Torino.
Sito istituzionale

Caselette (Caslëtte in piemontese) è un comune italiano di 3 025 abitanti della città metropolitana di Torino, in Piemonte. Si trova all'inizio della Val di Susa.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Caselette sorge all'imbocco della Val di Susa, sulla sinistra orografica della Dora Riparia ad una distanza di 12 chilometri da Torino e 38 chilometri da Susa, su un rialzo morenico ai piedi del Monte Musiné, in posizione soleggiata. Il territorio è denso di rocce ed in particolare gneiss, micascisti, calcari e le cosiddette "pietre verdi" tra le quali il serpentino. Entrambi i fianchi della valle sono caratterizzati dalle formazioni collinari definite geologicamente morene, alture pedemontane di origine glaciale. Caselette ne è costellata, e uno in particolare emerge a nord est del castello Cays che domina tutta la valle. Poco a nord del paese si trovavano i Laghi di Caselette, ormai ridottisi ad un solo specchio d'acqua dopo il progressivo interramento del piccolo Lago Superiore[4].

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome deriva dal tardo latino casella, "capanna", con l'aggiunta del suffisso diminutivo -etto. Si riferisce plausibilmente a un antico gruppo di casette pastorali.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di Caselette
Il masso erratico dedicato a Federico Sacco[5] all'inizio del paese

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

I 2641 abitanti sono distribuiti in 1996 nuclei familiari.

Abitanti censiti[9]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2017, i cittadini stranieri residenti a Caselette sono 151[10], così suddivisi per nazionalità, elencando per le presenze più significative[11]:

  1. Romania, 108

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Sandro Dogliotti lista civica Sindaco
2009 2014 Sandro Dogliotti lista civica Sindaco II mandato
2014 in carica Pacifico Banchieri[12] lista civica Paese Unito Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Caselette è gemellata con:

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Caselette faceva parte della Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio è l'U.S.D. Caselette che milita nel girone E piemontese e valdostano di 1ª Categoria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2021 (dato provvisorio)
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ AA.VV., Torino e Valle d'Aosta, Touring Club Italiano, 1959. URL consultato il 12 luglio 2019.
  5. ^ Masso erratico di Caselette, su museotorino.it, Comune di Torino, 1907, p. 544. URL consultato l'11 marzo 2021.
  6. ^ Parrocchiale di San Giorgio martire, scheda su /www.comune.caselette.to.it (consultato nell'ottobre 2014).
  7. ^ Masso erratico di Pietra Alta, su fondoambiente.it, Fondo Ambiente Italiano - I luoghi del cuore. URL consultato il 12 marzo 2021.
  8. ^ Da Torino a Vercelli (Km 84,8) – Turismo Torino e Provincia Archiviato il 29 novembre 2014 in Internet Archive.
  9. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  10. ^ Dato Istat al 31/12/2017, su demo.istat.it. URL consultato il 28 agosto 2018.
  11. ^ Dati superiori alle 20 unità.
  12. ^ www.comune.caselette.to.it (consultato nell'ottobre 2014)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150289618
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte