Mappano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mappano
comune
Mappano – Stemma Mappano – Bandiera
Mappano – Veduta
L'abitato di Mappano visto da Superga
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Città metropolitanaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Torino
Amministrazione
SindacoFrancesco Augusto Grassi (lista civica) dall'11-06-2017
Data di istituzione31 gennaio 2013
Territorio
Coordinate45°08′54″N 7°42′28″E / 45.148333°N 7.707778°E45.148333; 7.707778 (Mappano)Coordinate: 45°08′54″N 7°42′28″E / 45.148333°N 7.707778°E45.148333; 7.707778 (Mappano)
Altitudine235 m s.l.m.
Superficie9,73 km²
Abitanti7 466[2] (30-09-2019)
Densità767,32 ab./km²
FrazioniReisina
Comuni confinantiBorgaro Torinese, Caselle Torinese, Leini, Settimo Torinese, Torino
Altre informazioni
Cod. postale10079[1]
Prefisso011
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001316
Cod. catastaleM316
TargaTO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona E, 2 770 GG[3]
Nome abitantimappanesi
PatronoNostra Signora del Sacro Cuore di Gesù
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Mappano
Mappano
Sito istituzionale

Mappano (Mapan in piemontese) è un comune di 7.466 abitanti della città metropolitana di Torino, in Piemonte. È stato istituito il 31 gennaio 2013 per scorporo del territorio dai comuni di Caselle Torinese, Borgaro Torinese, Settimo Torinese e Leini.[4]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il paese di Mappano ha all'incirca la forma di un triangolo ottusangolo, il lato ovest è delimitato dal Raccordo autostradale 10 e il lato sud è delimitato dalla Tangenziale Nord di Torino ed è tagliato quasi a metà dalla SP 267 che nel territorio comunale prende il nome di Via Cuorgnè.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi documenti che fanno riferimento a Mappano risalgono al XIII secolo quando la regione, per il suo paesaggio acquitrinoso, era conosciuta come i fanghi o alla palude.

L'attuale denominazione è quasi certamente legata al nome degli Amapano, una famiglia benestante e di cultura, proprietaria di alcuni terreni sul territorio dell'attuale Mappano.

Logo di Mappano a cui si ispira lo stemma comunale

Nel XVII secolo la bonifica del territorio e la costruzione del Naviglio da parte dei Gesuiti, così come l'impulso dato da Carlo Emanuele II all'economia piemontese, favorirono lo sviluppo dell'agricoltura e dell'allevamento mappanesi e la nascita del mestiere dei Lavandé, capaci di servire per decenni l'intera città di Torino.

La costruzione della Chiesa Parrocchiale dedicata a Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù, nel 1913, testimoniava la crescita della popolazione, ulteriormente aumentata negli anni in seguito all'insediamento di industrie e alla correlata immigrazione interna.

Costituzione comune[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 1985 era nato un primo Comitato per la costituzione del Comune di Mappano; nel 1992 si è svolto il primo passo realmente democratico (consultazione e referendum dei cittadini della frazione), nella consultazione del maggio 1992 si chiedeva a quale Comune tra Caselle Torinese, Borgaro Torinese, Settimo Torinese e Leinì ci si volesse accorpare, la maggioranza decise per Borgaro Torinese ma doveva essere confermato con il referendum che si tenne il 15/11/1992 e che vedeva la maggioranza dei cittadini contrari alla consultazione del maggio 1992 per cui contrari all'accorpamento con il Comune di Borgaro Torinese. Questa fu la vera ed importante svolta: attendere tempi più maturi per arrivare alla costituzione del Comune di Mappano.

Naturalmente, tra il 1992 e il 2013 seguirono altre iniziative e la costituzione di un secondo Comitato per la costituzione di Mappano Comune nel 2001. Tuttavia il numero complessivo dei residenti nel comune proposto non soddisfaceva i limiti della legge all'epoca in vigore (10.000 abitanti).

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[8]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
27 febbraio 2013 12 giugno 2017 Giuseppe Zarcone - commissario prefettizio
12 giugno 2017 in carica Francesco Augusto Grassi Mappano in comune sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN234354641
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte