Val Grande di Lanzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Val grande di Lanzo)
Jump to navigation Jump to search
Val Grande di Lanzo
Val Grande da Rivotti.jpg
La Val Grande di Lanzo verso est dalla cappella di frazione Rivotti
StatiItalia Italia
Regioni  Piemonte
Province  Torino
Località principaliChialamberto, Groscavallo, Cantoira
Comunità montanaComunità Montana Valli di Lanzo
FiumeStura di Valgrande
Cartografia
Mappa della Valle
Mappa della Valle
Sito web
Coordinate: 45°21′51″N 7°13′22″E / 45.364167°N 7.222778°E45.364167; 7.222778

La Val Grande di Lanzo è situate nelle Alpi Graie nella città metropolitana di Torino, è la più settentrionale delle tre Valli di Lanzo. Prende il nome dal fatto di avere un ampio fondovalle anche in rapporto alla sua modesta lunghezza (solamente 17 km).

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Si trova a Sud della Valle dell'Orco e a Nord della Val d'Ala, con la quale si unisce a Ceres. La valle, attraversata dalla Stura di Valgrande, è disposta prevalentemente in direzione Est-Ovest nell'alta valle mentre piega verso Sud nel fondovalle.

È dominata dal gruppo delle Levanne, le quali fanno da cornice all'alta valle. La valle inizia a Ceres dove si divide dalla val d'Ala e termina a Forno Alpi Graie, frazione di Groscavallo. A Forno la valle si divide in due valloni principali: il Vallone di Sea ed il Vallone della Gura.

La Valgrande verso valle dal sentiero balcone

Monti principali[modifica | modifica wikitesto]

La Ciamarella

Fanno da corona lungo il confine con la Francia le seguenti vette (da nord verso sud):

Lungo la cresta che separa la valle con la valle dell'Orco troviamo:

Monte Unghiasse

Lungo la cresta che la separa dalla val d'Ala o nei pressi della stessa troviamo invece:

Punta Rossa di Sea

Laghi[modifica | modifica wikitesto]

Il Lago Grande di Unghiasse

Centri principali[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di Groscavallo

Il comuni della valle sono tre, contornati da numerose frazioni:

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

La valle nell'ultimo secolo ha sviluppato una forte vocazione turistica legata soprattutto al turismo estivo. Inoltre la valle offre numerose possibilità a chi pratica l'arrampicata su roccia[1], in particolare nel vallone di Sea, e a chi vola in parapendio, con decolli dal Ciavanis poco sopra la frazione di Vonzo. La pratica dello sci invernale (soprattutto sci di fondo e scialpinismo) costituisce un'altra risorsa importante della valle. Non sono presenti impianti di risalita per la pratica dello sci alpino, a parte quelli oggi dismessi di Cossiglia a Chialamberto.

Rifugi alpini[modifica | modifica wikitesto]

Per facilitare la salita alle vette della valle e l'escursionismo di alta quota la valle è dotata di alcuni bivacchi e rifugi alpini:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]