Levanne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Levanna Centrale
Levanna0001.jpg
Il gruppo delle Levanne visto dal Colle del Nivolet
StatiItalia Italia
Francia Francia
RegionePiemonte Piemonte
Rodano-Alpi
ProvinciaTorino Torino
Stemma Savoia
Altezza3 619 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°24′22″N 7°11′04″E / 45.406111°N 7.184444°E45.406111; 7.184444Coordinate: 45°24′22″N 7°11′04″E / 45.406111°N 7.184444°E45.406111; 7.184444
Data prima ascensione17 agosto 1875
Autore/i prima ascensioneA. Gramaglia e L. Vaccarone
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Levanna Centrale
Levanna Centrale
Mappa di localizzazione: Alpi
Levanne
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Graie
SottosezioneAlpi di Lanzo e dell'Alta Moriana
SupergruppoCatena Levanne-Aiguille Rousse
GruppoGruppo delle Levanne
SottogruppoNodo delle Levanne
CodiceI/B-7.I-C.8.a

Le Levanne sono un gruppo montuoso situato nelle Alpi Graie sul confine tra l'Italia e la Francia, tra le località di Groscavallo, Ceresole Reale e Bonneval-sur-Arc.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Levanne è stato probabilmente dato dai pastori savoiardi e richiama il sorgere del Sole, che visto dalle valli della Savoia comincia la sua ascensione nel cielo proprio in corrispondenza del gruppo.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Dal versante italiano il gruppo domina la testata della Val grande di Lanzo e della Valle dell'Orco; dal versante francese le Levanne sovrastano la valle dell'Arc.

È costituito principalmente da tre vette:

Le tre vette sono tutte disposte lungo la linea di confine tra l'Italia e la Francia. La Levanna Centrale si trova tra le altre due; quella occidentale è collocata a nord-ovest rispetto alla centrale mentre quella orientale a sud-est.

Tra la Levanna Orientale e la Levanna Centrale si inseriscono il Colle Perduto (3.290 m) e la Levannetta (3.439 m).

Salita alle vette[modifica | modifica wikitesto]

La Levanna occidentale fu salita per la prima volta nel 1857 dall'ing. Antonio Tonini. La Levanna centrale fu salita per la prima volta il 17 agosto 1875 da A. Gramaglia e L. Vaccarone.

Rifugi[modifica | modifica wikitesto]

Per facilitare l'accesso al gruppo e per permettere l'escursionismo d'alta quota intorno al gruppo sorgono alcuni rifugi alpini:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Le Levanne viste dall'aeroporto di Caselle

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]