Grande settore alpino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Per Grande settore alpino si intende una suddivisione della catena delle Alpi definita dalla Suddivisione Orografica Internazionale Unificata del Sistema Alpino (SOIUSA) del 2005.

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

La Piramide SOIUSA, ovvero le varie suddivisioni delle Alpi secondo la SOIUSA.

Nell'intento di fornire una classificazione e suddivisione delle Alpi condivisa tra i vari paesi alpini, la SOIUSA ha adottato una bipartizione della catena alpina in Alpi Occidentali e Alpi Orientali, al posto della storica tripartizione in Alpi Occidentali, Alpi Centrali e Alpi Orientali, definita sin dal 1926 dalla Partizione delle Alpi.

Inoltre ha introdotto il seguente schema di ulteriore suddivisione:

Codice dei grandi settori[modifica | modifica wikitesto]

Parametri SOIUSA del Monte Bianco

La SOIUSA classifica i grandi settori attraverso una particolare codifica. Nello specifico li individua nelle due grandi parti: Alpi Occidentali e Alpi Orientali attraverso una lettera maiuscola progressiva.

Nel dettaglio i cinque grandi settori sono:

Nell'esempio riportato in fianco circa i parametri SOIUSA del Monte Bianco si nota che il grande settore è Alpi Nord-occidentali ed è individuato dalla lettera maiuscola B.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.
Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna